Bollette, tregua di tre mesi e accredito automatico: così ti prepari all’autunno

Nuova tregua grazie alla proroga del bonus bollette: come funziona l’agevolazione dell’ARERA e come usufruirne

I consumatori italiani stanno facendo grande fatica in questo periodo con l’aumento dei prezzi di beni e servizi, per questo il Governo sta andando loro incontro.

Uno dei provvedimenti per aiutare i cittadini consiste nella proroga di ulteriori tre mesi per quanto riguarda il bonus bollette. Tra l’altro, sono state effettuate delle modifiche a questo bonus del decreto aiuti, ampliando il numero destinatari e rendendolo retroattivo per tutti coloro che, stando ai nuovi criteri, ne hanno diritto. Il Bonus bollette è uno sconto sulla bolletta che assicura un risparmio sulla spesa in fattura di energia alle famiglie in difficoltà economica. Rispetto al precedente decreto, il limite Isee è stato alzato a 12mila euro, e per le famiglie con 4 figli a carico si arriva a 20mila.

Bollette, come richiedere il bonus

Il riconoscimento di questa agevolazione è automatico. L’ARERA fa partire il riconoscimento dello sconto in bolletta dopo aver appurato l’Isee e confrontato con i dati condivisi dall’Inps. Non serve quindi una domanda apposita al Comune , anche nel caso in cui si possa accedere in modo retroattivo. Per quanto riguarda le famiglie con un Isee inferiore a 12mila euro, lo sconto sarà riconosciuto da gennaio scorso e apparirà nelle bollette dei mesi seguenti.