Bonus, il Governo raddoppia: c’è quello sociale da 460,28 euro per 13 mesi

E’ in arrivo un altro bonus grazie al quale è possibile beneficiare di 460, 28 euro per 13 mesi. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla nuova misura introdotta dal Governo e come ottenerla.

Non c’è dubbio che per far fronte alla difficile situazione venutasi a delineare con la crisi energetica di questi mesi, il Governo Draghi ha messo appunto una serie di misure e agevolazioni volte a sostenere le famiglie italiane che si trovano ad affrontare una crisi senza precedenti.

Proprio per questo, in queste ore si sta discutendo molto in merito al bonus casalinghe circa 500 euro. Si tratta in realtà di un errore in quanto in molti lo hanno confuso con il bonus sociale. Nel primo caso, di fatti, si tratta di un contributo volto ad incentivare la formazione e l’inclusione sociale delle donne ma anche degli uomini che si dedicano all’attività domestica. A tal proposito, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze sarà istituito un fondo volto a promuovere percorsi di formazione d’intesa con enti sia pubblici che privati. Di conseguenza, il bonus in esame non consiste in un importo economico mensile quanto piuttosto nella possibilità di formarsi lavorativamente seguendo corsi anche da casa.

Per quanto concerne il secondo bonus, invece, consiste in un contributo di natura economica del valore di 500 euro. In questo caso, la fascia di popolazione a cui si rivolge è più estesa dal momento che è rivolto a tutti i cittadini che versano in condizioni economiche particolarmente disagiate, sia italiani che stranieri. In questo caso però sono richiesti determinati requisiti. Il soggetto in questione, di fatti, deve aver compiuto 67 anni di età, essere in possesso della cittadinanza italiana e avere la residenza in Italia. In riferimento ai cittadini stranieri, questi devono essere residenti nel Paese da almeno dieci anni ed essere regolarmente iscritti all’anagrafe nonché essere in posso di permesso di soggiorno UE. Il reddito annuo, peraltro, deve essere inferiore ai 5.983,64 euro se si è da soli mentre nel caso dei coniugati il limite sale a 11.967,28 euro. In conclusione, in presenza dei predetti requisiti è possibile beneficiare di un assegno del valore di 460,28 euro per 13 mensilità.