Infezione da salmonella, la Ferrero corre ai ripari e ritira di prodotti

La Ferrero ha provveduto a ritirare alcuni prodotti a causa del rischio di Salmonella. Ecco tutto quello che c’è da sapere al riguardo.

La Ferrero è una nota azienda italiana operante nel settore dolciario, fondata nel 1946 da Pietro Ferrero. In queste ore, ore ha fatto parlare molto di sè in quanto ha provveduto al ritiro di alcuni prodotti dal mercato. Il rischio difatti è di contrarre un’infezione da salmonella nel caso si consumi prodotti contaminati.

Nello specifico, sono stati ritirati ben 3mila tonnellate di dolci della Kinder in seguito all’identificazione di svariati casi di salmonellosi nel continente europeo. Si tratta di una perdita molto pesante per l’azienda che si attesta a svariate decine di milioni di euro. Questo almeno è quanto ha affermato il direttore generale Francia di Ferrero nel corso di un’intervista. In particolare, Nicolas Neykov ha spiegato che la causa della contaminazione sarebbe da individuare in un filtro situato all’interno di un serbatoio contenete burro nello stabilimento belga di Arlon. Va ricordato peraltro, che già di recente erano stati ritirati diversi prodotti sia in Francia che in Irlanda così come in Italia e anche Gran Bretagna.

Ovviamente, i genitori dei bambini che hanno contratto l’infezione si sono detti davvero molto arrabbiati per quanto accaduto e a questi Neykov ha promesso un doveroso risarcimento danni in denaro. Sono tanti, infatti, i bambini che sono finiti in ospedale per via della salmonellosi, non a caso, al gruppo sono già pervenute più di 100mila richieste di risarcimento danni. Nello specifico, le infezioni sono state più frequenti nei bambini al di sotto dei 10 anni di età. A tal proposito, può essere utile sapere quali sono i sintomi che indicano la presenza dell’infezione in esame. Come prima cosa, va detto che in genere tra i sintomi più diffusi ci sono: vomito, febbre e diarrea. E’ altrettanto vero che essi tendono a risolversi nel giro di massimo 4, 5 giorni ma nei casi più gravi potrebbe rendersi necessario il ricovero in ospedale. In tal caso, infatti, sono necessarie cure più efficace per debellare completamente l’infezione in esame. Alla luce di quanto appena detto, per il momento, è bene prestare molta attenzione quando si consumano prodotti Kinder per evitare di andare incontro a problemi di salute.