Pensioni, c’è un pagamento inatteso di 50 euro

Per tutti i pensionati è previsto un pagamento inatteso del valore di 50 euro. Ecco cosa c’è da sapere.

L’Inps, Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha fatto sapere mediante la circolare n 15 del 2022 che saranno erogati 50 euro in più a tutti i pensionati. Questo avverrà per effetto della rivalutazione delle pensioni.

Nel 2023, i pensionati beneficeranno di un assegno più sostanzioso. Come ogni anno, difatti, sono stati fissati i minimali e i massimali previsti per il calcolo degli importi dovuti ai titolari di trattamenti previdenziali e assistenziali. In particolare, il tasso relativo alla rivalutazione delle pensioni è stato previsto all’1,9% a fronte dell’1,7% attuale. In poche parole, a partire dal 1 gennaio del 2023 i pensionati si vedranno erogare circa 50 euro lordi in più. Ciò detto, con il termine rivalutazione si indica il meccanismo mediante il quale la pensione viene adeguata all’aumentare del costo della vita. Questo dato, tra le altre cose, è dedotto dai dati forniti ogni anno dall’ISTAT. In poche parole, l’obiettivo che si vuole perseguire è quello di evitare che si vada ad intaccare il potere d’acquisto riferito all’assegno pensionistico. Va precisato, peraltro, che la rivalutazione in questione è da considerarsi valida anche nel caso degli assegni di reversibilità. Questi, in particolare, aumenteranno di circa 10 euro.

Va segnalato, peraltro, che a breve, i pensionati potranno beneficiare anche di 200 euro in più sull’assegno pensionistico di cui sono titolari. Stiamo parlando in particolare del bonus introdotto dal Governo Draghi e che sta per essere erogato a luglio. Si tratta di una misura nata con l’obiettivo di sostenere quanti stanno vivendo una situazione di particolare disagio economico generato dal conflitto in Ucraina. In questi ultimi mesi, difatti, si è andata delineando una situazione a dir poco critica dal punto di vista economico per molte famiglie italiane. A causa delle manovre speculative come del resto anche del reale aumento dei prezzi, molte persone si trovano a dover fare i conti con la difficoltà di riuscire ad arrivare a fine mese. Va detto che per richiedere il bonus in questione, i pensionati non saranno tenuti a presentare alcuna domanda dal momento che sarà erogato in maniera automatica dall’Inps.