Reddito di Cittadinanza blindato anche se rifiuti il lavoro, cosa sta accadendo

Il Reddito di cittadinanza sarà erogato anche se rifiuti il il lavoro. Scopriamo insieme tutto quello che sta accadendo in merito alla misura.

Il Reddito di Cittadinanza è divenuta oramai una misura che per molti risulta essere praticamente indispensabile. Sono molte infatti le famiglie che si affidano al reddito senza il quale si troverebbero ad affrontare non poche difficoltà ad arrivare a fine mese.

A tal proposito, la misura in esame risulta oramai blindata in quanto in molti casi le persone che rifiutano il lavoro non vanno incontro ad una multa. E’ stata prevista, infatti, la decurtazione di 5 euro sul reddito. Proprio per incentivare i beneficiari del reddito a ricerca lavoro, con la Manovra di Bilancio era stata prevista la predetta sanzione a partire da gennaio. Questo però non si sta verificando. E’ stato proprio l’Ente di Previdenza sociale, Inps, ha far sapere che non si è ancora verificato il taglio introdotto dalla Manovra di Bilancio. Il motivo risiede nel fatto che, nei fatti, le offerte di lavoro non sono soggette a tracciamento, di conseguenza, è molto difficile che siano registrati i relativi rifiuti.

Senza contare poi il ruolo delle Regioni che non forniscono i nomi di coloro che rifiutano sistematicamente il lavoro. Ma l’intervento del Governo è andato oltre dal momento che sono stati previsti anche l’obbligo di frequenza dei centri per l’impiego come anche lo stop all’erogazione in seguito al rifiuto di due offerte di lavoro invece che di tre. Nei giorni passati, in ultima analisi, il Governo ha deciso di cambiare il Reddito di Cittadinanza anche attraverso l’attuazione di un protocollo teso a rendere più efficaci i controlli su coloro che presentano la domanda. A tal proposito ci sono stati molti casi di soggetti anche appartenenti ad associazioni mafiose che hanno avuto accesso alla misura a cause della scarsa incisività dei controlli. Ad ogni modo sono molte le forze politiche che si stanno ponendo in netto contrasto con la misura in esame, in primis la Lega, per via del fatto che il sarebbe responsabile della mancanza di personale in alcuni settori come,a desempio, quello agricolo e turistico.