Bonus 200 euro, così puoi averne 300

Si può tranquillamente recuperare il bonus dei 100 euro tramite la compilazione del 730: la procedura da seguire

Una delle misure introdotte dal governo per aiutare i lavoratori dipendenti a ridurre la pressione fiscale è il bonus 100 euro, conosciuto anche come ex bonus Renzi. Si tratta di un incentivo che viene assegnato direttamente in busta paga. La Legge di Bilancio 2022 ha modificato le soglie di reddito per l’ottenimento dell’agevolazione, e ora è accessibile solo a chi non supera un reddito di 15mila euro.

In alcuni casi il beneficio è concesso anche ai redditi tra i 15.000 e i 28.000 euro. Specifichiamo che ora che va fatta la dichiarazione dei redditi, chi non ha ricevuto il bonus ha la possibilità di recuperarlo con il modello 730. Allora vediamo in che modo potrà farlo.

Bonus, come riottenere i 100 euro

Ripetiamo che il bonus arrivo automaticamente in busta paga. Lo spazio dedicato al bonus 100 euro è la sezione V del quadro C del modello 730 e bisogna indicare i dati riportati nella Certificazione Unica per andare a recuperare l’integrazione sotto forma di detrazione, che può arrivare fino a un massimo di 1200 euro per il 2021.

Vediamo allora nel dettaglio le istruzioni fornite dall’Agenzia delle Entrate per la compilazione di questa sezione:

Riduzione pressione fiscale

Colonna 1 
Riportare il codice indicato nel punto 390 della Certificazione Unica 2022.

Colonna 2
Riportare l’importo del trattamento integrativo erogato dal sostituto d’imposta, indicato nel punto 391 delle Cu 2022. In nessun caso deve essere riportato nel modello 730 l’importo del trattamento integrativo riconosciuto ma non erogato, indicato nel punto 392.

Colonna 3
Riportare l’importo indicato nel punto 463 della CU se nel 462 è indicato il codice ‘2’. Se si fruisce in dichiarazione dell’agevolazione prevista per i docenti e ricercatori, riportare l’ammontare indicato nelle annotazioni alla Certificazione Unica con il codice BC per docenti e ricercatori. Se nelle annotazioni alla Certificazione Unica non sono presenti tali informazioni riportare la quota di reddito da lavoro dipendente che non è stata indicata nei righi da C1 a C3.

Colonna 4 (Esenzioni Impatriati)
Riportati l’importo indicato nel punto 463 della CU se nel 462 è indicato il codice 4, 6, 8, 9 o 13 o 14. Se si fruisce in dichiarazione dell’agevolazione prevista per gli impatriati, riportare l’ammontare indicato nelle annotazioni alla Certificazione Unica con il codice BD o CQ o CR o CS o CT o CU. Se nelle annotazioni alla Certificazione Unica non sono presenti tali informazioni riportare la quota di reddito da lavoro dipendente che non è stata indicata nei righi da C1 a C3.