Crisi economica e mutuo non pagato, a quali conseguenze vai incontro

Un momento davvero particolare per molte famiglie italiane. La crisi economica sta incidendo e non poco. E le conseguenza sono tante a partire dal mancato pagamento del mutuo. Ecco cosa succede se non saldi la rata in tempo.

Periodo terribile per tante famiglie italiane che non riescono a far fronte alle spese. Cosa succede se non si paga la rata del mutuo in tempo, ecco cosa c’è da sapere su questo tema.

E’ importante essere puntuali nei pagamenti per quanto riguarda il mutuo o  finanziamenti vari. Il rispetto delle scadenze è una prerogativa necessaria e indispensabile per la buona riuscita del contratto. Ecco quali sono le conseguenze per chi paga in ritardo la rata del mutuo.

“Comprare casa – Il mutuo in parole semplici”, attraverso questa guida la Banca d’Italia spiega nel dettaglio cosa succede in caso di ritardo totale o parziale di una rata del mutuo. L’intermediario informerà il cliente sugli omessi pagamenti e gli indicherà come risolvere la situazione in breve termine con le nuove modalità.

Il rischio di perdere la casa se non si paga il mutuo è un’ipotesi. Dipende dalle condizioni del contratto che si stipula e da quante rate mancano. Ovviamente non si corre il rischio di perdere subito la casa se si è in ritardo di qualche pagamento della rata.

In alcuni casi è presente una clausola che stabilisce che la banca acquisti l’immobile nel caso in cui non siano state pagate 18 rate mensili di mutuo. Senza attivare le procedure esecutive giudiziarie, la banca restituisce al cliente l’eccedenza tra il valore del bene, il debito del cliente e quanto incassato dalla vendita dell’immobile. Ovviamente questa clausola non è presente in tutti i contratti e prima di inserirla il finanziatore deve informare il consumatore di tutti i vantaggi e svantaggi.

Se non si riesce a pagare una rata del mutuo in tempo, il cliente può contattare anche la banca per chiedere la dilazione. E’ importante avvisare prima la banca o l’istituto finanziario, in modo tale da trovare una soluzione. Inoltre c’è anche la possibilità di sospensione del mutuo o rinegoziazione del piano di ammortamento per le persone che hanno perso il lavoro o per altra causa di grave entità. Infine c’è anche l’ipotesi della surroga, la possibilità di trasferire il proprio mutuo esistente con una banca verso un’altra.