Mezzi di trasporto gratis e bonus benzina: la svolta per i trasporti degli italiani, regalo da chiedere

I mezzi di trasporto sono diventati un autentico problema per gli italiani in questo periodo.

Muoversi per andare al lavoro oppure muoversi per andare a scuola vogliono dire un esborso che oggi sta diventando difficile da sostenere per le famiglie italiane.

Pixabay

Ecco perché i nuovi aiuti previsti dal governo sono estremamente preziosi ed importanti.

Aiuti sui mezzi pubblici e sulla benzina

Come sappiamo la benzina e il diesel aumentano continuamente di prezzo. Contemporaneamente c’è un rincaro generalizzato di tutti i beni di consumo.

Pixabay

Quindi anche le spese più banali per le famiglie italiane diventano pesanti. Ma sono proprio gli spostamenti ad incidere tanto sulla vita di una famiglia. Sia che ci si sposti in auto oppure che invece si sposti con un mezzo pubblico le spese arrivano ad essere ingenti. Ecco perché adesso il governo ha pensato ad un doppio aiuto proprio sul fronte degli spostamenti. A beneficiare di questo aiuto sono proprio i pendolari. Infatti il governo ha deciso di erogare un rimborso pari al 100% delle spese sostenute dai pendolari fino ad un massimo di 60€.

Un doppio bonus per gli spostamenti

Quindi gli abbonamenti all’autobus oppure alla metropolitana o al tram o anche al treno per i pendolari possono essere rimborsati al 100% fino al tetto massimo di 60€. Con questo aiuto sicuramente per i pendolari diventerà più facile affrontare le spese per andare a scuola oppure per andare al lavoro. Ma molti sono gli italiani costretti a muoversi con l’automobile. Infatti spesso i mezzi pubblici non riescono a coprire i tragitti che effettivamente uno studente o un lavoratore deve percorrere e così purtroppo l’auto benché dispendiosa diventa inevitabile.

Bonus benzina e taglio accise

Proprio per questo il governo mette in campo i buoni benzina che possono essere erogati dal datore di lavoro e che il governo si impegna a non Tassare. I buoni benzina valgono €200 e il governo ha ribadito che saranno completamente esentati da qualsiasi forma di tassazione. Il datore di lavoro può erogarli al dipendente pendolare singolo oppure in generale a tutti i suoi dipendenti. Per quanto riguarda la benzina fino al 2 agosto è stato confermato il taglio sulle accise. Ma per risparmiare non ci sono solo i bonus. Infatti le applicazioni di car sharing consentono di dividere il viaggio e quindi le spese.