Rimborso bollo auto: ultimissima settimana per chiederlo (c’è anche il risparmio sull’assicurazione)

Gli automobilisti italiani sono duramente colpiti dal rincaro del costo della vita.

Diesel e benzina arrivano a costare tanto ma in generale è tutto il potere d’acquisto della famiglia a scendere a causa dell’inflazione.

Pixabay

Vediamo allora come il rimborso del bollo auto ma anche il risparmio sull’assicurazione possono dare concretamente una mano all’automobilista.

Rimborso bollo

La situazione economica per gli italiani è sempre più fragile e precaria e non stupisce che si richieda ormai con insofferenza il reddito di base universale un po’ come in tutta Europa.

Pixabay

Per quanto riguarda le automobili c’è una concreta possibilità di Risparmio grazie al rimborso del bollo auto. Infatti l’ACI attraverso un’apposita pagina del suo sito web mette a disposizione degli automobilisti la possibilità di chiedere il rimborso del bollo dell’auto in tutta una serie di circostanze. Innanzitutto può chiedere il rimborso del bollo auto chi lo abbia pagato più della cifra esatta. Quindi chi ha pagato più di quel che doveva, attraverso la pagina dell’ACI può chiedere indietro la cifra in più.

Chi lo può chiedere

Ma spesso capita che gli automobilisti dispongono il pagamento del bollo auto attraverso domiciliazione sul conto corrente ma poi se ne scordino e lo paghino anche al tabacchino. Anche in questo caso in cui il bollo è stato pagato due volte si può chiedere il rimborso. Il rimborso spetta anche nei casi di rottamazione del veicolo oppure di furto. In questo caso l’ACI calcolerà il periodo nel quale il bollo non è stato fruito ed erogherà il rimborso corrispondente. Ma il rimborso spetta anche nel caso di legge 104. Infatti se si è pagato il bollo ma poi si è ottenuta la speciale tutela prevista dalla legge 104 per le persone diversamente abili si può chiedere chiaramente il rimborso.

Come chiederlo

Per questo e tutte le altre fattispecie nelle quali sia possibile il rimborso, bisogna rivolgersi all’apposita pagina ACI. L’ACI eroga il rimborso però soltanto nel mese di luglio. Infatti in Lombardia e in molte altre regioni è solo nel mese di luglio che si può chiedere rimborso. Ma oggi gli italiani cercano di risparmiare sull’auto in molti modi. Se il modo più efficace di risparmiare sull’auto è proprio quello di dividere il tragitto con altre persone grazie alle applicazioni di car sharing anche altre opportunità di risparmio sono a disposizione degli automobilisti. È ancora disponibile il bonus benzina da €200 che le aziende possono erogare ai dipendenti e che lo Stato si impegna a non tassare. Ma il risparmio certamente più consistente gli italiani riescono ad ottenerlo proprio sulla polizza assicurativa. Infatti rivolgendosi ai siti che permettono di confrontare le polizze si possono ottenere sconti anche importanti.