Reddito di Cittadinanza: alle elezioni di settembre sarà cancellato o sostituito?

Il reddito di cittadinanza è un argomento caldissimo.

Teoricamente alle elezioni di settembre dovrebbe uscire un governo di centro-destra che è fortemente critico nei confronti del reddito grillino e che quindi dovrebbe cancellarlo ma forse le cose non stanno proprio così.

Pixabay

Il reddito di cittadinanza è un prezioso strumento di contrasto alla povertà. In sostanza oggi in Italia il reddito grillino è sostanzialmente l’unico strumento per le famiglie che finiscano in condizioni di disagio economico.

Cancellato o sostituito dopo le elezioni?

Tuttavia il centro-destra e i renziani hanno sempre fortemente criticato il reddito di cittadinanza e hanno sempre sostenuto che fosse uno spreco di denaro pubblico.

Pixabay

Chiaramente i beneficiari del reddito di cittadinanza sono terrorizzati all’idea che possa vincere il centrodestra e che quindi il reddito grillino possa essere cancellato. Infatti i vari partiti di centrodestra una volta andati al potere avrebbero tutti i numeri per poter cancellare questa legge. Però a ben vedere probabilmente le cose potrebbero non andare così. Infatti Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia da tempo parlano di uno strumento chiamato assegno di solidarietà.

Forse può arrivare qualcosa di meglio

L’assegno di solidarietà andrebbe a sostituire il reddito di cittadinanza e non è tanto peggiore rispetto al reddito grillino. Infatti l’assegno di solidarietà erogherebbe 400 euro al mese per ogni nucleo familiare in difficoltà. 400 euro al mese possono essere pochi rispetto al reddito di cittadinanza ma bisogna tenere presente che l’assegno di solidarietà viene maggiorato di 250 euro per ogni figlio minore oppure per ogni persona disabile o anche per ogni ultra sessantenne che vive nel nucleo familiare. Quindi come è facile capire le famiglie in difficoltà con l’assegno di solidarietà possono arrivare a percepire cifre che non sono necessariamente inferiori a quelle del reddito grillino ma potrebbero essere superiori.

Quando partirà

Ovviamente questo per ora è soltanto un progetto. Tuttavia se dovesse vincere il centrodestra alle elezioni non è detto che per i percettori di reddito di cittadinanza sia necessariamente un male. Ma è forte la pressione degli italiani perchè partano anche nel nostro paese iniziative di Reddito di Base Universale come stanno partendo in tutta europa.