Amazon Prime Video sale a quasi €50, ma Netflix taglia i prezzi e il Canone RAI puoi evitarlo

Ci sono novità e sconvolgimenti per quello che riguarda i più popolari servizi di streaming video.

Vediamo quali diventano più cari ma anche quelli che si possono quasi azzerare o azzerare del tutto.

Pixabay

Ormai gli italiani si sono ampiamente abituati ai servizi di streaming video. È stata Netflix a creare questa vera e propria rivoluzione. Infatti Netflix ha introdotto l’idea dello streaming video a pagamento e gli utenti nel mondo si sono subito innamorati di questo servizio.

Aumenti e forti sconti

Poi sono arrivati tantissimi altri servizi simili. Amazon Prime video, Disney Plus e tanti altri.

Pixabay

Ma adesso su Amazon Prime video, anzi in generale sul servizio Amazon Prime arriva una bella stangata, perché il servizio aumenta addirittura del 38% e arriva quasi 50 euro. Amazon è forte del suo grandissimo successo e così non ha paura di aumentare il suo servizio Amazon Prime che garantisce consegne gratuite fino a portarlo quasi a 50€. Dunque adesso gli utenti dovranno sborsare €50 per avere le consegne gratuite ma anche per avere il servizio Amazon Prime video. Ovviamente nei 50 euro sono come sempre compresi entrambi i servizi.

Come risparmiare su Netflix

Ma mentre Amazon miete successi gli abbonamenti a Netflix calano in maniera fortissima. Infatti quest’anno gli abbonati a Netflix hanno subito una dura flessione. Il colosso dello streaming corre ai ripari e secondo i più autorevoli osservatori del mondo della tecnologia sta preparando dei nuovi piani di abbonamento a prezzi stracciati. Probabilmente l’idea di Netflix è quella di offrire degli abbonamenti a prezzi bassissimi ma con la pubblicità. Molti utenti in realtà sarebbero contenti di questa svolta e nei forum su internet si capisce come tanti abbonati in realtà preferirebbero anche vedere la pubblicità pur di pagare l’abbonamento.

Canone RAI

Ma anche riguardo al più tradizionale Canone RAI c’è la possibilità di avere un esonero. Infatti il canone RAI costa €90 all’anno ai cittadini italiani. Nel prossimo anno dovrebbe uscire dalla bolletta dell’energia elettrica ma non è ancora chiaro come si dovrebbe pagare. Ad ogni modo per evitare il pagamento del canone RAI ci sono due modi. Uno è dichiarare di non avere televisori in casa e l’altro è quello di essere oltre una certa soglia di età e con un reddito basso. Attraverso queste due modalità è possibile evitare il pagamento del canone RAI. Se si vuole presentare la domanda bisogna però presentarla entro il 31 gennaio del 2023 e poi ripresentarla ogni anno.