Bollette troppo alte, cosa puoi fare subito per evitare di pagare tutto

Per pagare le bollette che oramai sono sempre più alte, è possibile evitare di pagare tutto subito. Scopriamo insieme come fare.

Con l’inizio della guerra in Ucraina, il costo delle materie energetiche ha iniziato a schizzare alle stelle ripercuotendosi inevitabilmente sulle bollette che oramai risultano essere sempre più alte, gravando sull’economia delle famiglie italiane.

Non tutti sanno però che è possibile avanzare la richiesta di rateizzazione delle bollette di luce e gas, senza interessi. Va detto che si tratta di una misura che non è ancora entrata in vigore ma che si trova contenuta nel Decreto Aiuti bis. L’intento è quello di aiutare le famiglie italiane ad adempiere al pagamento delle utenze ed evitare di pagare tutto subito. Nello specifico Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, renderà possibile procedere al pagamento delle bollette fino ad un massimo di 10 rate del valore di almeno 50 euro. Per poter avere accesso all’agevolazione bisogna trovarsi in una situazione di particolare disagio economico che di conseguenza comporta un ritardo nel pagamento delle utenze. Per questa specifica categoria di persone dunque è prevista alla possibilità di adempiere al pagamento delle bollette riferite ai mesi che vanno da gennaio ad aprile 2022 usufruendo  della rateizzazione senza alcun interesse.

Alla luce di quanto appena detto, il governo ha deciso di intervenire in questo modo per far fronte ai rincari relativi all’energia elettrica ma anche quelli relativi al gas. Per farlo ha stanziato 1 miliardo di euro che consentirà agli italiani di pagare a rate le bollette. Oltre a ciò, l’esecutivo si è impegnato a ridurre l’iva per quanto concerne il gas al 5 per cento e ad annullare i costi riguardanti gli oneri di sistema. Senza contare, infine, che è stato introdotto il bonus sociale nel caso di famiglie che presentano un reddito ISEE non superiore agli 8.264 euro. Ciò detto, si tratta di misure estremamente importanti e senza dubbio indispensabili dal momento che il rincaro relativo alle bollette è un fenomeno in continuo peggioramento che difatti nei prossimi mesi potrebbe addirittura aggravarsi ulteriormente. Questa situazione peraltro non riguarda soltanto l’Italia ma anche gli altri Stati dell’unione Europea.