Reddito di Base Universale: la rivoluzione sociale più grande sta arrivando anche in Italia

Il reddito di base universale è veramente la più grande rivoluzione sociale possibile.

Economisti e guru della finanza difendono a spada tratta questa vera e propria rivoluzione.

Pixabay

Infatti a causa della disoccupazione tecnologica i posti di lavoro disponibili diventeranno sempre di meno e quindi non stupisce che un reddito di base erogato a tutti diventi fondamentale.

Gli italiani lo vogliono e gli economisti lo approvano

Numerose Università di Economia in tutto il mondo già da decenni studiano il reddito di base universale e difendono questa proposta.

Pixabay

In tutta Europa stanno partendo progetti pilota per sperimentare il reddito di base universale. Ma anche in Italia sta partendo un’iniziativa molto interessante. In tanti paesi d’Europa i governi stanno facendo partire dei progetti pilota che erogano cifre anche molto importanti. Per esempio il Galles dà addirittura 1700 euro al mese a tutti i giovani che lasciano la casa dei genitori. Ma anche in altri paesi d’Europa stanno partendo iniziative simili.

Una vita serena per tutti

Lo scopo è quello di erogare il reddito di base universale ad un numero limitato di persone e poi progressivamente di ampliare la platea. Sicuramente il reddito di base universale è una misura costosa per lo stato ma senza di esso secondo molti economisti le tensioni sociali potrebbero essere troppo pericolose. Ricordiamo che è in arrivo una grave recessione e che in Italia le famiglie in difficoltà sono sempre di più. Far partire il reddito di base universale è una vera e propria rivoluzione culturale. E’ stato stimato che in Italia il reddito di base universale costerebbe 35 miliardi di euro all’anno. E’ una cifra sicuramente forte ma l’Italia attualmente in spese di difesa spende addirittura 37 miliardi di euro all’anno.

La rivoluzione arriva anche in Italia

Quindi si tratta di una cifra forte ma per dare a tutti i cittadini, nessuno escluso, la sicurezza di poter avere un minimo per andare avanti. In Italia è partita un’iniziativa che si chiama Ubi for all. Si tratta di una lotteria: chiunque vincerà questa lotteria avrà una sorta di reddito di base di €800 per 12 mesi. Si tratta di un’iniziativa per far crescere la sensibilità nei confronti del reddito di base universale anche nel nostro paese. La speranza è che il reddito di base si diffonda come idea presso la gente. Fino al 2021 in Italia praticamente nessuno aveva mai sentito parlare di questa profonda rivoluzione ma nel 2022 sono già tanti Italiani a richiederlo.