Bolletta di Cittadinanza, così si pagano luce e gas

E’ in arrivo la bolletta di cittadinanza per pagare luce e gas. Scopriamo insieme come funziona.

La crisi economica in atto sta colpendo inevitabilmente le fasce di popolazione più deboli che difatti stanno affrontando non poche difficoltà nel riuscire a pagare le bollette di luce e gas a causa dell’aumento vertiginoso dei prezzi.

A tal proposito, è stata introdotta una novità che consiste nella bolletta di cittadinanza che si rivolge a coloro che non riescono a pagare. L’aumento del costo delle materie prime energetiche non accenna a diminuire e questo non fa altro che pesare sui nuclei familiari che versano in condizioni economiche particolarmente svantaggiose. La situazione è resa ancor più pesante dall’inflazione che nel solo mese di luglio è stata registrata all’8,9 per cento. In un simile contesto si sta facendo largo la possibilità che venga introdotta la predetta misura. In particolare, nel caso in cui non si riesca a procedere al pagamento delle utenze di luce e gas scatta la bolletta di cittadinanza e dunque i consumi saranno a carico dello Stato italiano. Va detto però che si sta cercando di capire in che modo agire per evitare che tale misura possa mettere a rischio l’intero sistema economico.

A fronte dell’aumento del prezzo delle materie energetiche infatti lo Stato potrebbe rischiare di non farcela a farsi carico di una simile spesa. ogni modo il problema per le famiglie resta il continuo aumento del prezzo del gas e veramente troppe correranno il rischio di non farcela. La soluzione dovrà essere trovata anche in maniera piuttosto celere in quanto sono tantissime le famiglie che non riescono più a sostenere l’aumento dei prezzi delle materie prime. Proprio a tal proposito si è espressa l’Arera che ha spiegato che nei prossimi mesi salirà in maniera vertiginosa il numero di coloro che non riusciranno a farsi carico delle spese per il pagamento delle utenze. In poche parole, quello messo in luce dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente è uno scenario tutt’altro che richiede necessariamente l’intervento tempestivo dello Stato in seguito ad un’attenta valutazione del sistema dal punto di vista economico per evitare di farlo saltare.