Bollo auto: adesso rischi il sequestro della macchina ma puoi avere anche lo sconto

Ora si rischia anche il sequestro se non si paga il bollo auto ed è importante capire come muoversi.

Tuttavia sul bollo auto arrivano anche interessanti occasioni di risparmio che per gli italiani vanno colte al volo.

ANSA

Il bollo auto è una di quelle tasse veramente odiate dagli italiani. Infatti il bollo auto è una tassa sulla proprietà dell’automobile e va pagata l’ultimo giorno del mese successivo a quello dell’immatricolazione.

Sequestro e sconto

Quando c’era il lockdown i termini sono cambiati ma ora sono tornati quelli consueti.

Pixabay

Pagare il bollo auto entro il termine stabilito dalla legge è assolutamente fondamentale. Infatti come vedremo le sanzioni sono proporzionate al ritardo e si può arrivare addirittura a subire il sequestro dell’automobile. Vediamo che cosa succede. Quando non si paga il bollo dell’auto cominciano ad accumularsi delle sanzioni. Le sanzioni crescono con il crescere del tempo. Quindi più il tempo passa e più la sanzione aumenta. Sono sia le sanzioni che gli interessi che aumentano ma arrivati a tre anni di mancato pagamento del bollo scatta una sensazione veramente pesantissima. A tre anni dal mancato pagamento del bollo auto si arriva addirittura al sequestro delle targhe e della carta di circolazione.

Evitare sequestro e avere lo sconto

Con il ritiro delle targhe e della carta di circolazione l’automobile non potrà più circolare. Questo significa che se si viene sorpresi con un’auto del genere l’auto sarà immediatamente sequestrata. Ovviamente si tratta di una vera e propria stangata che ci sottolinea l’importanza di pagare il bollo auto in modo corretto. Ma se sul bollo auto arriva questa pesante stangata arriva anche la possibilità di essere completamente esonerati dal pagamento oppure di avere uno sconto del 20%.  L’esonero dal pagamento riguarda solo una cerchia ristretta di automobili ma lo sconto del 20% può riguardare tutti gli italiani.

Doppio sconto

Infatti l’esonero dal pagamento del bollo dell’auto riguarda soltanto i proprietari di auto elettriche oppure i proprietari di auto d’epoca oppure i proprietari di auto adibite al trasporto di persone diversamente abili. In questi tre casi il bollo auto non si paga. Ma ci può essere uno sconto del 20% se si paga il bollo auto con domiciliazione sul conto corrente. Quindi pagando il bollo auto con la domiciliazione sul conto corrente non solo si avrà questo sconto del 20%, si sarà anche sicuri di non dimenticare la data. Non tutte le regioni aderiscono a queste iniziative e quindi è importante verificare se la propria regione lo fa.