Altro che Assegno Unico: questi sono i veri bonus che aiutano le famiglie, sorpresa e dono

L’assegno unico universale è certamente un grande aiuto per le famiglie italiane ma ci sono tanti bonus pensati proprio per le famiglie con i figli a carico che possono garantire in molti casi un aiuto anche più forte.

Come sappiamo l’assegno unico universale eroga una certa cifra a tutte le famiglie italiane con figli senza esclusione.

Pixabay

Quindi questo è sicuramente un aiuto costante per le famiglie che abbiano dei figli ma all’assegno unico si possono cumulare degli altri bonus pensati proprio per i figli a carico e che quindi diventano particolarmente preziosi.

I nuovi bonus

Un primo bonus che si può cumulare con l’assegno unico universale è il bonus nido.

Pixabay

Il bonus nido può essere richiesto dalle famiglie sia per coprire le spese dei nidi pubblici che anche per coprire le spese dei nidi privati. Questo bonus può essere richiesto da 0 a 3 anni di vita del bambino. Si tratta di un bonus sicuramente molto ricco e molto utile. Un altro bonus che può essere richiesto per i figli a carico è anche il bonus scuola. Il bonus scuola è un bonus erogato dalle regioni italiane. Infatti questo bonus ha la caratteristica di variare moltissimo in base alla regione di appartenenza.

Aiuti per varie fasce d’età

Alcune regioni erogano cifre più alte mentre altre erano cifre più basse. Si tratta di un bonus molto importante perché è sostanzialmente una borsa di studio garantita proprio alle famiglie con ISEE più basso. Dunque è importante verificare quando la propria regione consente alla famiglia di avere questo bonus importante. Ma oggi un bonus particolarmente utile è proprio il bonus per i genitori separati o divorziati. Infatti se la madre affidataria sia entro una certa soglia ISEE e contemporaneamente il padre tenuto all’assegno di mantenimento abbia avuto un notevole calo del reddito che sia dimostrabile, lo stato interviene integrando l’assegno di mantenimento pagato dal padre.

Il bonus più etico

Dunque lo Stato interverrà proprio ad integrare l’assegno di mantenimento nella misura in cui il padre non riesca ad erogarlo. La particolarità di questo bonus per i genitori separati o divorziati è che lo stato può arrivare ad erogare anche €800 al mese. Chiaramente 800€ erogati tutti i mesi sono veramente un aiuto fortissimo e quindi questo bonus è certamente di particolare importanza. Ma sono comunque attivi anche i bonus per le madri disoccupate erogati dai comuni e anche il bonus latte materno erogato dall’asl. Quest’ultimo si può richiedere solo per i primi sei mesi di vita del bambino ed eroga €70 al mese.