Pensioni minime a 1000€ e Reddito di Solidarietà: tanti soldi con il prossimo Governo

Con il nuovo governo di centro-destra possono arrivare aiuti sociali davvero molto importanti.

Vediamo di capire quali sono gli aiuti sociali che ha promesso la formazione di centrodestra.

ANSA

Come sappiamo in autunno ci saranno le elezioni e da queste elezioni appare essere assolutamente favorita la coalizione di centrodestra. La coalizione di centro-destra si è detta fortemente contraria all’austerità economica e ha promesso delle misure decisamente sociali.

Pensioni minime: finalmente ad un livello decoroso

Se molti sono in ansia per la fine del reddito di cittadinanza promesso dalla coalizione di centrodestra è vero anche che la stessa coalizione ha promesso aiuti veramente importanti.

Pixabay

Cerchiamo di capire quali sono e come possono funzionare. Innanzitutto Silvio Berlusconi ha promesso di portare le pensioni minime a €1.000. Come sappiamo le pensioni minime italiane erogano una cifra bassissima e quindi portarle a €1000 sarebbe davvero una misura di civiltà. Infatti attualmente le pensioni minime non consentono ai pensionati di sopravvivere e quindi portare queste pensioni a €1000 significherebbe garantire ai tanti pensionati italiani che vivono con la pensione minima la possibilità di una vita dignitosa.

Reddito di solidarietà: importi notevoli

Tuttavia questa misura ha suscitato anche delle polemiche perché molti sostengono che portare le pensioni minime a €1000 non sia sostenibile per le casse dell’INPS. Ma una misura che appare invece praticamente certa e il reddito di solidarietà. Il reddito di solidarietà è stato proposto da Giorgia Meloni e dovrebbe sostituire il reddito di cittadinanza. Le famiglie con il reddito di solidarietà potrebbero percepire €400 al mese aumentati di 250 euro per ogni minorenne oppure ultrasessantenne oppure disabile presente nel nucleo familiare.

Chi potrà avere il reddito di solidarietà e quanto dura

Quindi le famiglie con un isee entro i 15.000€ e che non hanno percepito redditi nei sei mesi precedenti alla richiesta  possono arrivare ad avere il reddito di solidarietà e quindi potranno percepire una cifra anche piuttosto interessante. Ma il reddito di solidarietà a differenza del reddito di cittadinanza si potrà avere soltanto per 12 mesi non rinnovabili. Questo è il vero problema che molti sottolineano con preoccupazione. Proprio nel momento in cui l’Italia forse può entrare in recessione arrivano strumenti di contrasto della povertà troppo limitati.