Richiami alimentari: i più gravi, le teorie complottiste e i rischi veri, come difendersi

In questo periodo i richiami alimentari sono diventati veramente molto frequenti.

Spesso si legge di cibi anche molto noti e molto popolari presso il pubblico che vengono ritirati dal mercato. Quando un cibo viene ritirato dal mercato sicuramente è importante prestare una grande attenzione a questo ritiro perché ne va di mezzo la salute.

Pixabay

Vediamo le teorie del complotto che girano su internet ma vediamo anche i veri rischi collegati ai ritiri alimentari.

Richiami e ritiri alimentari: anche le grandi marche sono coinvolte

Siccome ultimamente i ritiri alimentari sono stati veramente tantissimi, i complottisti su internet si sono sbizzarriti in una serie di strane teorie.

Pixabay

C’è chi ha parlato di una cospirazione per avvelenare gli italiani e chi ha pensato ad un attacco batteriologico da parte dei russi. Probabilmente è normale che quando dei notissimi cibi consumati tutti i giorni e prodotti da marche molto famose siano ritirati magari la fantasia cominci a galoppare. Tuttavia non esiste nessuna evidenza di avvelenamenti di massa di questo genere. Ma questo non significa che i richiami alimentari non siano qualcosa di molto pericoloso e da tenere in debita considerazione. Infatti quando un cibo è oggetto di un richiamo o di un ritiro vuol dire che può essere potenzialmente pericoloso per la salute.

Cosa si rischia e come difendersi

Questo significa che chi lo ha in casa deve immediatamente riportarlo al negozio dove l’ha comprato. Riportandolo al negozio potrebbe avere una sostituzione oppure un rimborso. Tuttavia la cosa più pericolosa è ovviamente se il cibo è stato consumato prima di rendersi conto che era oggetto di un richiamo oppure di un ritiro. In questo caso è fondamentale recarsi immediatamente dal medico e spiegare l’accaduto. E’ molto importante non improvvisare cure fai da te ma confrontarsi con il medico che prescriverà immediatamente tutti gli accertamenti del caso. Dunque i ritiri e i richiami alimentari sia sul cibo che sulle medicine sono da prendere estremamente sul serio e quando ce n’è uno bisogna fare tutte le mosse giuste per mettere al sicuro la propria salute e quella dei propri cari.