I ritiri alimentari fanno paura: vediamo le novità sul caso Coca Cola, tanti cibi famosi nel mirino

I ritiri alimentari stanno spaventando i consumatori italiani.

Infatti i consumatori italiani apprendono dai mezzi della stampa come anche marchi notissimi come ad esempio la coca-cola o Buitoni oppure Kinder siano al centro di questi ritiri.

ANSA

Il fatto che aziende così note e amate dal grande pubblico siano oggetto di ritiri oppure di richiami alimentari chiaramente mette in apprensione le famiglie e l’ultimo caso della coca-cola sta facendo molto discutere.

Cosa sono i richiami alimentari

Cerchiamo di capire che cosa sono i richiami alimentari e come difendersi. Un richiamo alimentare può avvenire per varie ragioni.

Pixabay

Infatti può essere la stessa azienda a scoprire che qualcosa non va e a richiamare il prodotto oppure può anche essere il Ministero della Salute a disporre questa misura a tutela dei cittadini. Richiami e ritiri alimentari possono avvenire per tantissime ragioni ma il motivo di fondo è sempre lo stesso: esiste nel prodotto posto in vendita qualche rischio per la salute. I rischi in qualche caso possono essere molto blandi ma in qualche caso possono essere anche molto elevati. I più recenti casi di ritiri e richiami alimentari si sono avuti perché pericolosi batteri erano finiti in cibi molto popolari.

Come mai vengono disposti e cosa fare

Ma non è necessariamente così. Infatti per esempio nel cibo possono finire anche sostanze velenose utilizzate nell’agricoltura e che poi dalle materie prime si trasferiscono al prodotto finito. Ma non mancano nemmeno i casi nei quali nel cibo finiscano frammenti di plastica oppure addirittura pezzetti di vetro. Nel caso della Coca Cola il problema riguardava indicazioni errate sull’etichetta. Questo capita quando l’azienda preposta al confezionamento abbia fatto qualche errore nel confezionamento stesso. In tutti questi casi il consiglio che viene dato alla popolazione è sempre lo stesso. Il cibo non va assolutamente consumato e va riportato al punto vendita.

I rischi per la salute

Ovviamente i veri problemi ci sono nel caso in cui il consumatore abbia già consumato il cibo oggetto del richiamo o del ritiro alimentare. In questi casi è molto importante confrontarsi immediatamente con il medico. Infatti anche se apparentemente questo consumo di cibo può sembrare che non abbia portato alcuna conseguenza negativa alla salute del soggetto, soltanto specifici esami potranno effettivamente chiarire la questione. Un discorso analogo vale anche per i ritiri delle medicine. Infatti anche popolari i farmaci ultimamente sono stati ritirati dal mercato.