Ti regalano soldi se vai a vivere altrove: il nuovo “folle” bonus di 15 mila euro

E’ stato introdotto un bonus “folle” di 15 mila euro che spetta a coloro che vanno a vivere altrove: ecco come ottenerlo e come fare la richiesta.

Nel corso degli anni l’esecutivo ha introdotto una serie piuttosto ampia di bonus. Questo in esame però è sicuramente quello che contempla un importo più elevato rispetto a tutti gli altri. Si tratta, in particolare, di un bonus da 15mila euro destinato a coloro che vanno a vivere altrove.

Ti regalano soldi se vai a vivere altrove

Il bonus in esame nasce con l’obiettivo di contrastare il fenomeno dello spopolamento che sta interessando alcuni borghi del Bel Paese. Per fare ciò, si è deciso di introdurre un incentivo di 15mila euro destinato a coloro che decidono di acquistare o rinnovare una casa in Sardegna. Nel dettaglio, la misura consiste in un rimborso per l’acquisto o il rinnovamento di un’abitazione sita nelle zone rurali dell’isola. Il bonus è stato fortemente voluto da Christian Solinas, Presidente della Regione Sardegna, al fine di ripopolare i territori della Sardegna che negli ultimi anni sono stati letteralmente abbandonati, soprattutto dai giovani. Proprio questi sono tra i principali destinatari della misura così da incentivarli a ripopolare l’isola. Per fare ciò, la Regione ha stanziato un Fondo di 45 milioni di euro. Nello specifico, per avere accesso alla misura bisogna essere in possesso della residenza anagrafica all’interno di uno dei borghi della Regione, con massimo 3mila abitanti.

In alternativa, l’accesso è consentito a coloro che hanno intenzione di trasferirsi e acquistare di un’abitazione. Va detto che i Comuni interessati dalla misura sono siti nell’entroterra dell’isola e dunque è necessario essere automuniti per potersi spostare agevolmente da un luogo a un altro. Oltre a ciò, bisogna specificare che il contributo in questione non è di 15.000€ fissi. In particolare, la misura consiste nel rimborso del 50 per cento della spesa per quanto concerne l’acquisto o il rinnovamento di un’abitazione. Va precisato, infine che il bonus può essere richiesto solamente da uno dei componenti che compongono il nucleo familiare. Alla luce di quanto appena detto, per coloro che ne fossero interessati, è chiaro che si tratta di un incentivo che non bisogna assolutamente lasciarsi scappare.