Buoni postali con rendimenti altissimi: chi li possiede ha una fortuna nel cassetto

Coloro che possiedono dei buoni postali si ritrova ad avere una vera e propria fortuna nel cassetto senza saperlo.

I buoni postali rientrano in una tipologia di investimento molto cara agli italiani a cui spesso decidono di ricorrere per via del fatto che risultano garantiti dallo Stato e dunque sono molto affidabili e sicuri.

Non tutti coloro che ne possiedono uno sanno però che potrebbero ritrovarsi con una vera e propria fortuna nel cassetto grazie al loro rendimento altissimo.

Buoni postali con rendimenti altissimi

Grazie ad un apposito decreto ministeriale risalente al 6 luglio, infatti, lo strumento in esame è stato reso maggiormente competitivo proprio per contrastare l’inflazione galoppante. A tal proposito, il funzionamento dei buoni fruttiferi ordinari è piuttosto semplice dal momento che prevede semplicemente di versare una somma di denaro e su questa matureranno poi degli interessi. Questi maturano dopo un determinato periodo e colui che sottoscrive il titolo può poi farsi restituire il capitale quando vuole. Coloro che hanno sottoscritto un buono fruttifero postale nel 1983 devono sapere che questo andrà in prescrizione il 31 dicembre 2023. Di conseguenza, per non perdere quanto maturato dovranno fare molta attenzione alla predetta scadenza. Oltre a ciò, per riuscire a capire a quanto ammonta l’importo investito è sufficiente collegarsi alla piattaforma web della Cassa Depositi e Prestiti. Qui è presente un calcolatore che consentirà di ottenere il risultato dopo aver inserito il tipo di buono.

In ogni caso, i Buoni fruttiferi postali sono stati varati nel 1924 e difatti stanno per compiere 100 anni. Si tratta di strumenti ancora ogni molto convenienti soprattutto in seguito al rendimento stabilito dal decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze che lo ha fissato al 2%. Si tratta di un dato molto interessante dal momento che si pone in netto rialzo con quello vantato dall’emissione precedente fissato allo 0,5%. Va detto, peraltro, che una volta stabiliti i tassi, questi varranno durante tutta la durata del titolo e anche per questo aspetto risultano essere il metodo più sicuro ed affidabile per investire i propri soldi. Ciò detto, si tratta di una buona notizia in particolar modo in questo periodo per tutti coloro che sono alla ricerca di un metodo sicuro e allo stesso tempo proficuo di investire il proprio denaro.