Il contratto di luce sociale: arriva il vero risparmio sulle bollette, svolta e dono

Come sappiamo le bollette sono una vera stangata per gli italiani ma la novità del contratto di luce sociale può essere una vera e propria svolta e può garantire tantissimo risparmio.

Vediamo che cos’è il contratto di luce sociale e vediamo quali sono le attuali mosse del Governo per mitigare la stangata sulle bollette.

ANSA

Come sappiamo le bollette italiane sono sempre più alte, ma il problema vero è che in autunno rischiano di aumentare ancora di più.

Nuove misure sociali

Già oggi le bollette della luce del gas sono altissime, ma purtroppo a causa dell’inflazione e della guerra in Ucraina rischiano di aumentare ancora di più.

Pixabay

Il problema diventa sociale perché davvero tante famiglie e tante imprese rischiano di non riuscire a fare fronte a questi nuovi tremendi aumenti. Il governo contro il caro bollette sta mettendo in campo degli aiuti innovativi. Innanzitutto nel decreto aiuti bis è stato confermato il bonus sociale sulle bollette. Il bonus sociale sulle bollette eroga uno sconto direttamente sulla bolletta della luce del gas a tutte le famiglie che abbiano un ISEE entro i 12.000€. Ma del bonus bollette possono usufruire anche le famiglie che abbiano un ISEE entro i 20.000 euro se hanno quattro figli a carico.

Gli aiuti sulle bollette e il nuovo contratto

Inoltre del bonus bollette possono usufruire anche i beneficiari di reddito e di pensione di Cittadinanza e anche tutti coloro i quali siano legati a macchinari salvavita elettrici. Oltre al bonus bollette previsto dallo Stato c’è anche la possibilità di avere fino a 600€ di bonus bolletta dal datore di lavoro non considerati come reddito. Questa è proprio una novità del decreto di aiuti bis che offre la possibilità al datore di lavoro di erogare questo bonus al dipendente. La particolarità del bonus bollette erogato dal datore di lavoro è che non sarà considerato come reddito al dipendente e quindi non sarà tassato, ma una novità sul fronte delle bollette di luce e gas è il contratto sociale.

Così si può risparmiare tanto

Si tratta di una proposta del Partito Democratico che sta facendo molto discutere. Infatti l’acquirente unico per conto dello Stato potrebbe strappare dei prezzi veramente bassissimi per quanto riguarda la luce e il gas e poi girarli alle varie famiglie italiane. In sostanza il Partito Democratico propone che il nostro paese acquisti per così dire all’ingrosso la luce e il gas per conto dei suoi cittadini e che quindi li faccia risparmiare in modo molto corposo. Si tratta di una proposta sociale molto interessante che anche il prossimo governo di centrodestra potrebbe prendere in considerazione per abbassare fortemente le bollette.