Pensioni, quando pagano a Settembre

Se vi state chiedendo quando saranno pagate le pensioni di Settembre, di seguito vi forniamo il calendario dettagliato delle date per procedere con il ritiro del cedolino.

Con l’avvento della crisi energetica e dunque del caro vita, i pensionati hanno finito pe farne le spese più di tutti dal momento che si sono visti il loro potere d’acquisto crollare sempre di più. In un simile contesto, sono in tanti ad attendere l’inizio del mese per poter ritirare la pensione.

A tal proposito, per coloro che sono soliti ritirare la pensione presso l’ufficio postale dovranno attenersi ad un ordine alfabetico. Nonostante il rientro dell’emergenza sanitaria, difatti, Poste Italiane ha deciso in ogni caso di continuare a prevedere questo meccanismo al fine di continuare a salvaguardare la salute di tutti, clienti e dipendenti. Nello specifico, la possibilità di partire con il ritiro della pensione sarà fissata giovedì 1 settembre con le iniziali che vanno dalla A alla B, per poi proseguire il giorno dopo venerdì 2 settembre con la C e la D. Sabato 3 settembre sarà la volta dei cognomi che vanno dalla E alla K per poi fermarsi in occasione della pausa domenicale. Si ricomincerà poi lunedì 5 settembre partendo dalla L fino alla O continuando martedì 6 settembre con i cognomi che vanno dalla P alla R. Infine, l’ultimo giorno per ritirare la pensione sarà mercoledì 7 settembre partendo dalla S fino alla Z.

Va detto, inoltre, che è possibile sapere in anticipo l’entità dell’assegno semplicemente accedendo al sito dell’INPS, fornendo le credenziali Spid, la Carta di Identità o la Tessera Sanitaria. Una volta effettuato l’accesso bisognerà recarsi al servizio dove sono contenute le notifiche relative alla pensione e cliccare su “MyInps”. Andate poi su “Prestazioni e Servizi” e successivamente su “Cedolino pensione e servizi collegati”. Qui sarà possibile conoscere in anteprima l’importo riferito al mese e dunque gli eventuali bonus spettanti. In ogni caso molto probabilmente, per molti pensionati l’assegno di Settembre sarà più cospicuo dal momento che si sta procedendo ai rimborsi relativi al conguaglio IRPEF. Si tratta dunque di soldi in più che mai come in questo periodo potrebbero rivelarsi come una vera e propria boccata d’ossigeno.