Il nuovo bonus casa da €30.000 a fondo perduto sta facendo impazzire gli italiani

Il nuovo bonus casa da 30 mila euro è una misura veramente inaspettata e clamorosa perché come sappiamo bene i bonus casa sono nel mirino del governo.

Infatti proprio il governo ha deciso di fare una vera e propria lotta contro il bonus casa e quindi il fatto che venga fuori un bonus a fondo perduto da €30.000 per l’acquisto di una nuova casa non può che essere sorprendente.

ANSA

Cerchiamo di capire come funziona questo nuovo bonus.

Il governo contro i bonus casa, ma arriva quello nuovo

Il governo effettivamente sta contrastando i bonus casa sia rendendo molto difficile la cessione dei crediti e sia anche attraverso una serie di controlli estremamente penetranti.

Pixabay

Quindi proprio in questo periodo la fruizione dei bonus casa è sicuramente molto più difficile perché le banche hanno difficoltà ad accettare i crediti e perché i controlli della Finanza sono sempre più approfonditi. Tuttavia questo nuovo bonus da €30.000 ha una natura completamente diversa. Innanzitutto il bonus da €30.000 può essere erogato soltanto a chi acquisti una casa per farne la propria abitazione principale. Quindi chi acquista un immobile non dovrà affittarlo e neppure rivenderlo per 5 anni.

Come chiedere il bonus

Questo sottolinea come lo scopo di questo bonus sia comunque quello di aiutare a comprare un immobile e non ad aiutare ad investire oppure a speculare. Quindi chi acquista un immobile con i 30.000€ di questo bonus si impegna per cinque anni a farne la sua residenza vera e propria. Inoltre questo bonus potrà essere erogato soltanto a chi abbia un ISEE entro 50 mila euro e a chi sia entro i 40 anni di età. A mettere in campo questo particolarissimo bonus è la regione Emilia Romagna.

Cosa occorre

Infatti questo bonus mira proprio a ripopolare i paesi in montagna in via di spopolamento della Regione. Quindi le spese per l’acquisto di una casa nei comuni montani in via di spopolamento dell’Emilia Romagna sarà agevolato al 50% fino al tetto massimo di 30.000€. Tuttavia chi beneficia di questo bonus dovrà appunto impegnarsi a fare di questa casa che acquista la sua residenza per cinque anni almeno. Infatti lo scopo del bonus è proprio quello di ripopolare questi paesi montani in via di spopolamento e di conseguenza se chi acquista la casa la utilizza poi come forma di investimento ovviamente questo non andrebbe a centrare proprio lo scopo del bonus. La regione Emilia Romagna erogherà questo aiuto attraverso un’apposita graduatoria.