Ultime novità sull’erogazione dell’assegno unico a partire dal 2023 e arrivano le date dei pagamenti INPS per il mese di settembre. 

Ultime novità sull’erogazione dell’assegno unico a partire dal 2023 e arrivano le date dei pagamenti INPS per il mese di settembre.

Ansa, Roma

Infatti, cambieranno sia gli importi che le soglie ISEE di riferimento. A seguire, le date dei pagamenti di settembre e come controllare l’accredito. Inoltre, concludiamo con una panoramica di quelli che saranno i principali cambiamenti a partire da gennaio 2023. A chiarire ogni dubbio è trend-online.it

Pagamenti INPS assegno unico: le date di settembre 2022

Ansa, Roma

È l’Istituto di Previdenza Sociale Nazionale che rende note le date previste per gli accrediti del mese in corso. Per ciò che concerne il mese di settembre 2022, le date da segnare sul calendario sono: venerdì 16 settembre, martedì 27 settembre. Tutti i nuclei familiari che tempestivamente hanno presentato la loro domanda a gennaio o febbraio 2022, allora riceveranno per primi i bonifici. Tutti gli altri aventi diritto dovranno invece attendere la fine del mese. Tutti coloro che hanno presentato domanda a partire dal mese di marzo ricevono l’accredito a partire dal mese successivo. Ricordiamo inoltre che solo chi ha presentato la propria richiesta di assegno unico entro la fine di giugno può beneficiare degli arretrati di marzo, aprile e maggio. A partire dal 1°luglio in poi, si ha diritto solo alla mensilità in corso. Chi, ad esempio, mette al mondo un bambino in questo momento, può inoltrare la domanda all’Inps (dopo aver aggiornato l’Isee) e riceverà i pagamenti Inps assegno unico da questo mese in poi, fino alla maggiore età del figlio. In alcuni casi specifici, l’assegno unico spetta fino ai 21 anni di età e, nell’eventualità di figli disabili, se ne ha diritto senza limitazione alcuna, dal punto di vista anagrafico.

Assegno unico pagamenti INPS: come controllare

Per essere certi di quando arriverà il bonifico sul proprio conto, si può effettuare l’accesso direttamente sul portale dell’Inps, muniti ovviamente delle credenziali relative alla propria identità digitale, come lo Spid. Premendo in corrispondenza del pulsante Pagamenti, si ottiene la schermata di proprio interesse, dove si trovano tutte le indicazioni relative alle somme e accrediti spettanti del proprio assegno unico per figli minori.

Impostazioni privacy