Energia, ora spengono le luci anche negli stadi

Con la crisi energetica alle porte ora, anche il mondo del calcio è pronto a prendere provvedimenti. Ecco perché adesso spegneranno le luci anche negli stadi.

La decisione è ufficiale ed è stata presa a seguito della crisi energetica che sta colpendo tutto Europa. Anche il mondo del calcio darà il proprio contributo per evitare sprechi. Ecco l’annuncio del presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini.

pixabay

Anche il mondo del calcio farà economia e si adegua alla crisi energetica in atto. La decisione è stata presa a seguito dell’Assemblea di Lega. Ci saranno diverse iniziativa per dare un contributo, considerando l’emergenza energetica che sta colpendo l’Italia e non solo. Ecco i provvedimenti che saranno presi.

Energia, ora spengono le luci anche negli stadi

A partire già dalla quinta giornata di campionato, saranno ridotti i tempi di accensione delle luci negli stadi di Serie A. Le stesse saranno accese per un massimo di quattro ore. Per le partite in programma tra le ore 12.30 e le ore 18 sarà ridotto da 90 minuti a 60 minuti l’accensione necessaria per calibrare gli strumenti come Var e Goal Line Technology. In questo modo, l’obiettivo, è quello di avere una riduzione dei tempi di illuminazione pari al 25%.

Oltre a ciò ci saranno altre iniziative coordinate da Andrea Cardinaletti, nuovo consulente della Serie A per le infrastrutture. L’obiettivo sarà quello di individuare le situazioni e le soluzioni migliori per ottenere risparmio energetico dagli stadi. Come l’istallazione di pannelli fotovoltaici o il passaggio ai led per tutti gli impianti. Ci sarà la possibilità di ottimizzazione i consumi di riscaldamento dei terreni di gioco.

pixabay

Queste le parole del presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini in merito a queste iniziative per combattere i costi energetici. “E’ un primo passo, per il momento. Dobbiamo essere un esempio di realtà virtuosa in un periodo di grave crisi energetica”.

Oggi sono fondamentali le luci negli stadi, dalle ragioni di sicurezza e ordine pubblico fino alla funzionalità del Vari e della Goal Line Technology. Nonostante ciò abbiamo l’obiettivo di risparmiare e ridurre al massimo tutti i consumi per l’illuminazione degli impianti, prima e dopo la partita. C’è bisogno di abbattere in modo significativo i consumi”.