Oggi si parla tantissimo di reddito di base e di reddito di cittadinanza e con il prossimo governo potrebbero cambiare tante cose.

Innanzitutto sicuramente il prossimo governo punta ad eliminare il reddito di cittadinanza.

ANSA

I leader del centrodestra hanno fortemente polemizzato con il reddito di cittadinanza in questi anni e hanno detto chiaramente che una volta al potere cancelleranno questa misura sociale.

Reddito di solidarietà

Giorgia Meloni ha detto che vuole cancellare il reddito di cittadinanza ma vuole sostituirlo con il reddito di solidarietà.

Pixabay

Tuttavia i beneficiari del reddito di cittadinanza sono molto preoccupati per questa eventualità e cerchiamo di capire perché. Il reddito di cittadinanza è una misura che può sostenere a lungo le famiglie in difficoltà e che eroga una cifra che non è certamente importante ma che comunque consente di andare avanti. Il reddito di solidarietà proposto da Giorgia Meloni non è necessariamente più avaro di aiuti alle famiglie. Tuttavia durerà soltanto 12 mesi. Quindi la famiglia in difficoltà avrà soltanto 12 mesi per beneficiare di questo aiuto e poi non lo potrà più richiedere.

Reddito di base e di cittadinanza

Il problema maggiore quindi è proprio quello del tempo. Anche perché il reddito di cittadinanza fa vivere ormai tantissime famiglie che altrimenti sarebbero in difficoltà troppo forti. Ma sempre più italiani stanno chiedendo il reddito di base universale. Il reddito di base universale sarebbe un reddito garantito a tutti senza limiti di ISEE e che quindi non potrebbe mai essere tolto perché si incappa in qualche cavillo reddituale o di altro genere.

L’ipotesi reddito di base

Proprio per questo il reddito di base universale è considerata la migliore e più forte risposta alla povertà dilagante. Tuttavia il reddito di base universale è una misura anche molto costosa. Altri paesi europei hanno fatto partire esperimenti pilota che stanno suscitando un grande interesse ma appare piuttosto difficile che il prossimo governo di centrodestra possa far partire in Italia i progetti pilota simili anche se tanti cittadini si stanno battendo per questo.

Impostazioni privacy