Ecco chi può andare in pensione dopo aver ricevuto almeno cinque anni di contributi. C’è una categoria che può permetterselo, i dettagli.

Si può fare una richiesta e andare subito in pensione per chi ha già, almeno, cinque anni di contributi. E’ questa la possibilità che hanno alcuni tipi di lavoratori, svelate le ultime notizie su questa vicenda.

In Pensione con 5 anni di contributi

C’è la possibilità di andare prima in pensione. Infatti, l’Inps eroga una prestazione economica a fare di lavoratori autonomi e dipendenti. Ecco come fare la richiesta.

In pensione dopo 5 anni di contributi: chi può permetterselo

Ciò tocca ai lavorati a cui è stata accertata la totale e assoluta impossibilità a lavorare. Sono loro che possono richiedere la pensione di inabilità che viene erogata direttamente dall’Inps.

Ecco come fare per richiedere la pensione di inabilità che può essere data solo a determinate condizioni. Innanzitutto è necessaria l’assoluta e permanente impossibilità a svolgere qualsiasi attività lavorativa a causa di una malattia, difetto fisico o mentale. Ciò deve essere accertato dalla Commissione Medica Legale dell’Inps. Ci sono però anche altri requisiti da rispettare.

Possono richiedere la pensione di inabilità tutti i lavoratori dipendenti, autonomi, iscritti alla Gestione Separata. Questi possono fare la richiesta della domanda all’Inps. Se accettata la pensione arriverà a partire dal mese successivo la richiesta. Ovviamente c’è bisogno di rispettare e soddisfare tutti i requisiti sanitari e amministrativi previsti dalla legge per richiedere la pensione di inabilità.

ANSA

C’è un altro requisito che va rispettato ed è quello dei 5 anni di lavoro, ossia almeno 260 contributi settimanali di cui tre anni (156) nel quinquennio precedente la data di presentazione della pensione di inabilità. Il raggiungimento del requisito contributivo – come specificato e ricordato dall’Inps – può avvenire anche grazie alla c.d. totalizzazione (Dlgs 42/2006) o con il cumulo dei periodi assicurativi (Legge n° 228/2012).

Quindi tutti i lavoratori, anche chi ha Partita Iva, può fare la richiesta all’Inps e accedere e ricevere la pensione di inabilità. La cosa importante è che deve rispettare tutti i requisiti medici e amministrativi. Il lavoratore deve essere impossibilitato a svolgere l’attività lavorativa. Ciò sarà certificato, accertato e valutato dalla Commissione Medica Legale dell’Inps che deciderà se accettare o meno la richiesta.

Impostazioni privacy