Arrivano tante nuove truffe ma anche tanti nuovi bonus sul mondo dell’automobile e per gli automobilisti diventa importante conoscere queste novità negative e positive.

Innanzitutto per quello che riguarda le automobili è sempre disponibile il bonus per l’acquisto dell’auto elettrica.

ANSA

Il bonus per l’acquisto dell’auto elettrica mette nelle tasche degli automobilisti ben 7500€, se si acquista l’auto elettrica e si rottama l’auto vecchia. Questo bonus è sempre molto interessante ma un bonus molto più particolare il cosiddetto bonus retrofit.

Nuovi forti bonus

Infatti il bonus retrofit consente di sostituire il vecchio motore diesel o benzina della propria automobile con un moderno motore elettrico.

Pixabay

Proprio facendo questo si passerà ad un’auto elettrica senza le spese dell’acquisto di un’auto nuova e si avranno fino a 3.500 euro di rimborso statale. Ma la convenienza più forte per gli italiani è proprio quella di risparmiare il 20% sul bollo auto pagando questa tassa con domiciliazione sul conto corrente bancario oppure postale. Ci sono anche alcuni italiani che sono totalmente esentati dal bollo auto. Questi italiani sono i proprietari delle auto elettriche, i proprietari delle auto d’epoca e i soggetti tutelati dalla legge 104.

Gli aiuti forti e le truffe

Ma se è vero che ci sono tutti questi bonus è vero anche che ci sono delle nuove truffe che stanno mettendo nei guai agli automobilisti italiani. Una è quella della gomma bucata. Questa truffa è molto insidiosa e funziona così. Nel parcheggio di un supermercato i due truffatori bucano le gomme di un’automobile e poi attendono che il proprietario ritorni dalle sue spese al supermercato. Si offriranno cortesemente di aiutarlo a cambiare la ruota ma proprio durante queste operazioni svaligeranno l’automobile.

La truffa più diffusa

Ma oltre a questa truffa una truffa ancora più diffusa è proprio quella delle polizze auto false. Infatti le autorità stanno scoprendo tantissimi siti che erogano polizze auto completamente non valide. Alle volte questi siti hanno la parvenza di essere assicurazioni completamente inventate mentre altre volte prendono per così dire “a prestito” i marchi delle assicurazioni più note e famose. Quindi è molto importante stare attenti quando si sottoscrive una polizza online. Il risparmio ovviamente fa gola ma il fatto è che poi gli italiani si accorgono che la polizza non è valida soltanto al posto di blocco e questo può essere un vero problema.

Impostazioni privacy