Arrivano aggiornamenti riguardo la crisi dell’energia che sta colpendo l’Europa. Ecco perché gli Stati Uniti non ci aiuteranno. 

In questo momento l’Europa è in ginocchio tra ‘inflazione, caro bollette e crisi energetica. Abbandonata a sé stessa, il continente chiede aiuto agli Stati Uniti. E’ il Financial Times ha lanciare un messaggio chiaro che rischia di compromettere tutti i piani di Bruxelles. “Non si può salvare l’Europa, l’industria statunitense non può permetterselo a causa degli aumenti delle forniture di petrolio e gas”.

Crisi dell’energia gli Stati Uniti non ci aiuteranno

Adesso la situazione si fa sempre più complicata. Nonostante le promesse di Biden, che aveva annunciato lo scorso anno degli aiuti pari ad un export di 50 miliardi di metri cubi di gas nazionale liquefatto. Gli Stati Uniti non possono permetterselo ed è per questo che sono a lavoro per convincere il Giappone ad abbandonare le proprie importazioni di Gnl, per darlo all’Europa. A riportare la notizia è il sito del giornalista Nicola Porro.

Crisi dell’energia gli Stati Uniti non ci aiuteranno

Ci sono delle difficoltà evidenti da parte degli Stati Uniti. Il sostegno all’Europa non è più possibile. A specificarlo è anche Wil VanLoh, capo del gruppo di private equity Quantum Energy Partners, uno dei maggiori investitori dello shale patch. “La produzione è quella che è. Non possono esserci salvataggio né da un lato, quello del gas, né dall’altro, quello del petrolio”. 

Anche il noto giornale Financial Times ha riportato questa notizia evidenziato la situazione non proprio felice che c’è negli Stati Uniti. “La produzione si è ripresa a soli 12,1 milioni di barili al giorno. Ci sono, però, delle preoccupazioni nuove riguardo la lenta crescita dell’offerta di scisto. Adesso anche i commercianti sono ansiosi, riguardo la capacità del gruppo di produttori dell’Opec di aumentare l’offerta”. 

Crisi dell’energia gli Stati Uniti non ci aiuteranno

Se da parte dell’Europa c’è il sostegno e l’aiuto all’Ucraina, per quanto riguarda l’economia e il tema militare, per il nostro continente non sono previsti aiuti per quanto riguarda la crisi energetica. L’unica possibilità è quella di ridurre i consumi.

Impostazioni privacy