La stangata al supermercato è peggio di quella in bolletta, ma è nascosta, difenditi così

La stangata dell’inflazione è fortissima per le famiglie italiane e non stupisce che le famiglie vogliano difendersi in tutti i modi da questo terribile nemico.

L’inflazione rende più care non soltanto le bollette ma anche e soprattutto il cibo al supermercato. Oggi si parla tanto del rincaro delle bollette e questo è giusto perché le bollette stanno mettendo veramente il ginocchio le famiglie.

Pixabay

Tuttavia la spesa al supermercato contiene una sorta di inflazione intrinseca altissima ma che il supermercato è molto bravo a nascondere.

La stangata nascosta al supermercato

Gli italiani si rendono conto perfettamente che oggi fare la spesa al supermercato è decisamente più sconveniente rispetto al passato ma i mille trucchi psicologici messi in campo dal supermercato riescono comunque sia a nascondere in parte questa stangata. Ma questo è estremamente pericoloso perché così le famiglie spendono più del dovuto. Infatti una famiglia quando esce dal supermercato benché sia duramente colpita da uno scontrino che è chiaramente aumentato rispetto ad un anno fa, ritiene comunque sia di aver approfittato di qualche offerta speciale oppure di aver preso qualche cibo di sottomarca che le ha consentito di risparmiare.

Come difendersi

In sostanza il supermercato sa sempre come mitigare la stangata con tutta una serie di trucchi psicologici che fanno apparire la mazzata al carrello meno brutta di quello che è.

Pixabay

Invece il prezzo del cibo nei supermercati italiani è aumentato tantissimo. Proprio per questo bisogna evitare tutti quei supermercati che pongono in essere strategie truffaldine per aumentare i prezzi in modo surrettizio e nascondere l’inflazione. Le associazioni a tutela dei consumatori sottolineano come il modo migliore per fare questo sia redigere a casa una lista della spesa ed attenersi scrupolosamente.

I trucchi più utili

Infatti se si andrà al supermercato e ci si lascerà suggestionare dai mille trucchi messi in campo dagli esperti del marketing si finirà per spendere molto di più e la mazzata sarà decisamente più forte. E’ poi molto importante sempre confrontare il prezzo al chilo dei prodotti e non il prezzo semplice. Fateci caso: se vi abituate a guardare il prezzo al kg sarete sorpresi nello scoprire come proprio le confezioni che vi sembravano più convenienti in realtà sono quelle più costose mentre quelle che vi sembravano meno convenienti in realtà si rivelano essere più economiche. Tutto nel supermercato è disposto in una maniera suggestiva proprio per ingannare il consumatore e fargli spendere molto più del dovuto ma con questi accorgimenti ci si può difendere.