Arrivano finalmente un po’ di aiuti sul fronte dell’automobile perché proprio l’automobile è stata particolarmente colpita dalle stangate dell’inflazione.

Come sappiamo con l’arrivo dell’inflazione la vita è diventata veramente difficile per tutti ma è stato proprio il mondo dell’automobile ed essere colpito.

ANSA

Infatti le immatricolazioni sono letteralmente crollate. Vediamo i tre nuovi bonus auto messi a disposizione dal governo e anche i tre aiuti sul bollo.

I tanti nuovi bonus

Il primo bonus auto è il bonus per l’acquisto delle auto elettriche.

Pixabay

Il governo eroga fino a 7.500€ per chi rottami la sua vecchia automobile e passi ad un’auto elettrica. Cifre più basse sono garantite a coloro i quali acquistino auto a basse emissioni. Quindi se questo bonus garantisce 7500€, quando si compra una elettrica rottamando una vettura vecchia, anche acquistare semplicemente auto a bassa emissioni consente di avere comunque sia un aiuto. Il secondo bonus messo a disposizione dallo stato è il bonus retrofit. Grazie al bonus retrofit si avranno fino a 3.500€ per sostituire il vecchio motore dell’automobile con un moderno motore elettrico. Si tratta sicuramente di un aiuto molto importante.

Aiuti concreti sul bollo auto: 3 modi per evitarlo

Ma il bonus più importante il governo lo mette a disposizione proprio nella forma di un aiuto sul bollo. Anzi, in realtà le possibilità di esonero sul bollo adesso sono addirittura tre. Infatti potrà essere esonerato completamente dal bollo auto chi acquista un’auto elettrica. In alcune regioni l’esonero dal bollo auto dura cinque anni mentre in altre regioni l’esonero dal bollo auto dura addirittura per sempre. Una seconda possibilità per essere esonerati dal bollo auto è quella di avere un’automobile d’epoca. Infatti anche le automobili d’epoca iscritte nell’apposito registro non pagano il bollo.

Risparmiare davvero tanto

Ma una terza possibilità per avere le persone ero dal bollo è proprio quella di avere un’auto coperta da legge 104 e quindi adibita al trasporto delle persone diversamente abili. Ma gli italiani sul fronte dell’auto cercano molto il risparmio ed il modo migliore per risparmiare è proprio quello di seguire alcune semplici regole. Innanzitutto l’auto va tenuta in piena efficienza per consumare meno e poi è sempre utile scaricare quelle app che consentono di condividere il percorso con chi faccia il tuo stesso tragitto. Suddividere la benzina in cambio di un passaggio è facile con queste app e tanti italiani le stanno scaricando.

Impostazioni privacy