Mai come in questo periodo, può risultare difficile scegliere correttamente il sistema di riscaldamento più conveniente: ecco come muoversi senza pentirsi.

La crisi energetica venutasi a creare oramai da svariati mesi sta spingendo molti italiani a chiedersi quale sia il sistema di riscaldamento più conveniente. L’obiettivo, chiaramente, è quello di riuscire a risparmiare sulla bolletta.

Riscaldamento, qual è la scelta migliore per risparmiare / Foto Ansa

In base alla scelta che si compie è possibile ottenere un risultato ben preciso di conseguenza è importante valutare i pro e i contro in ciascun caso.

Riscaldamento: quale sistema scegliere

Tanto per cominciare è importante valutare una serie di fattori prima di compiere qualsiasi decisione che contemplano la zona climatica di appartenenza come anche la tipologia di abitazione in cui si vive.

Riscaldamento, qual è la scelta migliore per risparmiare / Foto Pixabay

Tra i vari sistemi di riscaldamento, quello più diffuso è senza ombra di dubbio quello della caldaia a gas. Tra i vantaggi ci sono una certa facilità di installazione e di manutenzione. Oltre a ciò va detto che la normativa contempla più di un incentivo introdotto per favorire l’installazione di questo tipo di sistema. Ci sono però degli svantaggi che devono essere accuratamente valutati. I principali riguardano in particolare la necessità di disporre dello spazio adeguato per procedere con l’installazione come anche un sistema di fumario e una manutenzione adeguati.

Differenze tra sistema a pompa di calore e sistema solare termico

C’è poi il sistema a pompa di calore che consente di ottenere un risparmio piuttosto consistente senza contare che è in grado di migliorare la qualità dell’aria. Tra i vantaggi va anche contemplato il fatto che con la sua installazione il valore dell’immobile tende ad aumentare. Ciò detto, va precisato che si tratta di un sistema sconsigliato nel caso in cui la propria abitazione risulti essere non ben isolata o qualora si vivesse in zone climatiche dove le temperature sono più basse.

Per quanto concerne il sistema solare termico che consente di sfruttare l’energia solare senza alcun costo e dunque gratuitamente. Tra i vantaggi, anche in questo caso c’è il fatto che lo Stato ha introdotto una serie di incentivi volti ad incentivare il ricorso a questo tipo di riscaldamento. Per quanto concerne i contro, invece, il principale riguarda il fatto che essendo indispensabile il Sole, quando ci sono condizioni meteo sfavorevoli non è possibile sfruttare l’energia solare appunto.

Impostazioni privacy