Acquistare un regalo di Natale non è mai semplice. Con l’aumento dell’inflazione si fa sempre più dura.

Con l’arrivo del Natale è caccia al regalo utile ad impatto leggero sul portafogli. C’è chi ha utilizzato la strategia di acquistare i regali natalizi molto prima del periodo in questione per evitare rincorse ed anche ulteriori rincari. Non può però mancare chi invece è tradizionalmente votato per l’acquisto last-minute per trovare l’occasione di fare regali ad un prezzo stracciato. Quest’anno in generale trovare regali ad un prezzo calmierato è molto complicato. L’inflazione galoppante lascia poche speranze ai consumatori che dovranno fare i conti con regali natalizi sicuramente più costosi del 2021. Se a questo aggiungiamo anche una diminuzione in generale dei consumi per la perdita costante del potere d’acquisto, sembra chiaro che fare i regali di Natale sarà una missione ardua.

Regali Natale: quali sono quelli più convenienti

Quali sono i regali più economici a Natale?

Decidere a priori quale regalo sia più economico di un altro è difficile. Ogni individuo ha una sua propensione di spesa diversa dall’altro. Ognuno ha il suo budget e soprattutto gusti. Nonostante l’aumento dell’inflazione ci sono però ancora dei regali sul mercato che non hanno risentito dei rincari. Nel settore dedicato ai bambini ci sono giocattoli che hanno fatto addirittura registrare un crollo del loro prezzo rispetto ad un anno fa. La Barbie oggi costa infatti il 20% in meno del 2021. Una diminuzione di prezzo tra il 4% e l’8% l’hanno avuta anche i Lego, i giochi da tavola e tutti i prodotti della Playmobile. Anche il mondo delle console ha subito un crollo importante per quanto riguarda i giochi. Un prodotto della Playstation4 viene venduto il 10% in meno mentre quello della Nintendo al 6%.

Come risparmiare sui regali di Natale

Quali sono i regali più costosi a Natale?

Il settore che più di tutti ha subito rincari è quello relativo agli elettrodomestici. Chi intende regalare un forno, una lavatrice o altri prodotti di questa categoria, deve essere consapevole che andrà incontro ad aumento dei prezzi dal 20% e del 70%. Un altro comparto che ha visto i prezzi schizzare alle stelle in questo periodo è senza dubbio anche quello dell’informatica. Dalle casse per il pec, ai tablet passando per smartphone ed altro, in media c’è stata una crescita dei prezzi intorno al 30%. Anche i profumi sono tra i beni che più stanno subendo l’inflazione. Un profumo per donna o per uomo oggi costa più del 13%. Infine schizzano alle stelle i prezzi di tutti i beni importati in Italia.

Come risparmiare sui regali di Natale

Per non pagare più del dovuto i regali in un periodo di inflazione alle stelle come quello attuale ci sono alcune linee guida. In primis è importante fare una lista per avere le idee chiare. Guai ad arrivare all’acquisto l’asta-minute perchè i prezzi potrebbero aumentare ancora di più. Verificare la differenza dello stesso prodotto tra negozio fisico e quello online per capire dove conviene maggiormente acquistare e magari trovare anche delle buone offerte da portare a casa.

Impostazioni privacy