Bitcoin sui massimi da quasi due settimane, per gli analisti nuovi possibili record

Bitcoin sui massimi da quasi due settimane, per gli analisti nuovi possibili record

  1. Il bitcoin è cresciuto venerdì al suo livello più alto da circa metà settembre, sostenuto in parte da fattori stagionali e dai commenti di supporto del presidente della Federal Reserve statunitense Jerome Powell giovedì.

 

In testimonianza al Congresso, Powell ha affermato che la Fed non aveva intenzione di vietare in nessun modo le criptovalute, in risposta a una domanda del rappresentante della Camera Ted Budd.

 

Alcuni analisti hanno anche affermato che ottobre è in genere un mese positivo  per le risorse digitali, con settembre storicamente un periodo ribassista per il settore.

 

“Il mercato delle criptovalute digitali sta beneficiando sia dell’effetto della stagionalità che dei fondamentali di mercato generalmente positivi”, ha affermato Ulrik K.Lykke, fondatore dell’hedge fund di criptovalute ARK36.

Il quarto trimestre ha spesso registrato ottime performance e l’aspettativa che il trend continuerà quest’anno e una possibilità. Di conseguenza sarà possibile che vedremo nuovi massimi storici nel quarto trimestre, in particolare che i dati on-chain, in particolare nel caso di bitcoin, sembrano indicare un potenziale per una forte continuazione del mercato rialzista”.

 

Ha anche citato i commenti di Powell di giovedì come un fattore per l’azione positiva dei prezzi di bitcoin.

 

La più grande criptovaluta è salita del 9,3% a 47.910$, dopo aver toccato un massimo di 48.236,08$. Si tratta del più grande guadagno percentuale giornaliero da metà giugno.

 

Le monete più piccole ether e XRP, che tendono a muoversi di pari passo con bitcoin, sono aumentate del 10,1% a $ 3,301 e dell’8,5% a $ 1,0326, rispettivamente.

 

 

Joseph Edwards, capo della ricerca presso Enigma Securities a Londra, ha anche affermato che l’aumento dei volumi sugli scambi di derivati ​​crittografici è stato un possibile driver per la salita. Il trading di derivati ​​spesso influenza i prezzi spot nei mercati dei bitcoin.

 

Nei mercati dei futures, bitcoin ha mostrato una posizione corta netta di -883, la più piccola da metà agosto, secondo i dati della Commodity Futures Trading Commission pubblicati venerdì.(reuters)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *