La Cina inserisce le criptovalute in una “lista nera” ne vieta sia la commercializzazione sia la detenzione.

La Cina inserisce le criptovalute in una “lista nera” ne vieta sia la commercializzazione sia la detenzione.

La Cina ha aggiunto tutte le criptovalute a una bozza di elenco di settori in cui gli investimenti sono limitati o vietati, sebbene abbia ridotto il numero di settori nell’elenco complessivo, secondo un documento pubblicato dal pianificatore statale venerdì.

 

La “lista nera” mostra i settori e le industrie che sono off-limits sia per gli investitori cinesi che per quelli stranieri.

 

I regolatori in Cina hanno vietato il commercio e la detenzione di criptovalute quest’anno, con la banca centrale del paese che ha promesso di eliminare le attività “illegali” di criptovaluta il mese scorso. La repressione ha spinto i brokers di criptovalute a tagliare i legami con gli utenti cinesi.

 

La Cina ha anche rafforzato il controllo sul discorso pubblico, reprimendo lo spettacolo per la società “inquinante” e chiedendo ai browser mobili di eliminare la diffusione di voci, l’uso di titoli sensazionalistici e la pubblicazione di contenuti che violano i valori fondamentali del socialismo.

 

 

Il pianificatore statale ha affermato che stava interrompendo l’investimento di capitale “non pubblico” in una varietà di attività editoriali, tra cui trasmissioni in diretta, raccolta di notizie, enti di editing e trasmissione e il funzionamento delle notizie.

 

Il capitale non pubblico non può essere coinvolto nell’introduzione di notizie rilasciate da entità o vertici esteri e attività di selezione dei premi nel campo delle notizie e dell’opinione pubblica, ha aggiunto la NDRC.

 

La bozza dell’elenco 2021 delle industrie in cui gli investimenti sono limitati o vietati è stata ridotta a 117, ha affermato la Commissione nazionale per lo sviluppo, la lista è in calo rispetto ai 123 del 2020.

 

Le industrie non presenti nell’elenco sono aperte a tutti gli investimenti senza necessità di approvazione. (Reuters)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *