MIB sui massimi a 13 anni, in attesa dei conti di facebook a Wall street vola Tesla

MIB sui massimi a 13 anni, in attesa dei conti di facebook a Wall street vola Tesla

La borsa degli Stati Uniti è in lieve rialzo prima della diffusione dei dati del trimestre delle azioni Facebook : nel corso della settimana pubblicano i dati anche altri nomi di spicco dell’high tech.

 

 

Nasdaq +0,5%, S&P500 +0,2%, Dow Jones +0,1%.

 

 

L’unico dato macro significativo in agenda oggi riguarda l’attività manifatturiera Fed di Dallas di ottobre, risultato a sorpresa in crescita a 14,6 punti da 4,6 punti precedente, le attese erano ferme a 6 punti.

 

 

Il bitcoin accelera in rialzo del 3% a 63.500 dollari. Mastercard ha annunciato un accordo con Bakkt , una società specializzata nella gestione di criptovalute. Il co leader mondiale delle carte di credito e di debito, con questa iniziativa, dice di voler dare la possibilità agli utlizzatori dei suoi servizi di usare per lo shopping bitcoin ed altri digital asset.

 

 

Altri movimenti rilevanti nel listino.

 

 

Azioni PayPal +5%. La società ha negato di aver in questo momento l’intenzione di comprare azioni Pinterest -15%.

 

 

Azioni Tesla +6%, Morgan Stanley ha alzato il target price sul titolo a 1.200 dollari da 900 dollari. Ma non è tutto. Il ceo di Mahindra & Mahindra ha detto oggi a CNBC che prima del 2030 la metà delle autovetture vendute dalla società saranno a trazione elettrica. Ci sono infine le indiscrezioni su un maxi ordine in arrivo da Hertz: la società dei noleggi risollevatasi di poco dalla bancarotta, ha annunciato l’acquisto di 100.000 autovetture Tesla, un’operazione da 4,2 miliardi di dollari.

 

 

Azioni Kimberly-Clark -5%, dopo aver presentato dati inferiori alle stime ed aver annunciato un profit warning.

 

 

Azioni HSBC +1%. La società ha chiuso il terzo trimestre con utili pre-tasse in rialzo del +75,8% su base annua, a 5,4 miliardi di dollari. Gli analisti si aspettavano un incremento del 23% circa. Ha anche annunciato un piano di acquisto di azioni proprie pari a 2 miliardi di dollari.

 

Pfizer, il vaccino contro il covid realizzato dalla società in collaborazione con BioNTech ha mostrato un’efficacia pari al 90,7% sui bambini. I funzionari sanitari hanno detto che il lancio del vaccino per bambini potrebbe avvenire a novembre.

 

 

Azioni Otis -2,5%. La società degli ascensori ha alzato le previsioni sull’utile per azione del 2021. Il trimestre si è chiuso con ricavi per 3,62 miliardi di dollari, meglio delle aspettative.

 

 

Azioni Merck & Co -1%, ha comunicato che l’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha avviato l’analisi in tempo reale del proprio antivirale sperimentale contro il Covid-19, inteso per gli adulti.

 

 

In Europa, la borsa di Milano si mette in luce. Il FtseMib ha chiuso in rialzo dello 0,9% a 26.820 punti, nuovi massimi da settembre 2008.

 

 

Indice EuroStoxx 50 +0,2%. Xetra Dax di Francoforte +0,4%.

 

 

Cac40 di Parigi -0,3%. Il piano di investimento ‘Francia 2030’, annunciato nei giorni scorsi dal governo francese, destinerà 800 milioni di euro al settore della robotica, di cui 400 milioni di euro per la fabbricazione di robot integrati all’intelligenza artificiale (AI): è quanto annunciato oggi dal presidente, Emmanuel Macron, in occasione di una visita al gruppo Silene di Saint-Etienne. “Per reindustrializzare la Francia”, ha dichiarato Macron dinanzi ai dipendenti del gruppo Sileane, “abbiamo bisogno di robotizzare, di digitalizzare la nostra industria e recuperare questo ritardo”.

 

 

BTP a 0,96% di rendimento, da 0,99% di venerdì in chiusura. Scende lo spread dopo il pronunciamento di S&P Global sul rating sovrano dell’Italia. L’agenzia ha alzato l’outlook a ‘positivo’ da ‘stabile’, sostenendo che l’impegno del governo sulle riforme a sostegno della crescita spingerà l’economia.

 

 

Germania. A ottobre il morale delle imprese tedesche è sceso per il quarto mese consecutivo a causa dei colli di bottiglia provocati sulle catene di approvvigionamento, che continuano a rallentare la produzione industriale della prima economia europea. L’indice sul clima economico a cura dell’Istituto Ifo è sceso a 97,7 punti dai 98,9, rivisti al rialzo, di settembre. Un sondaggio di Bloomberg aveva previsto 98,0 punti.

 

 

L’euro dollaro è in calo dello 0,3% a 1,161 dopo la pubblicazione dell’indice IFO sulle condizioni dell’economia della Germania.

 

 

Il petrolio Brent e WTI è in rialzo dell’1%. Goldman Sachs vede il Brent oltre i 90 dollari al barile. Oggi 86,50 dollari

 

 

Treasury Note a dieci anni a 1,65%. Siamo sui massimi di periodo, ma la curva dei tassi non segnala particolari tensioni: lo spread tra il cinque anni ed il trent’anni è placido intorno a 88 punti base, intorno ai minimi degli ultim 18 mesi.

 

 

L’oro allunga oltre i 1.808 dollari, +0,5%.

 

 

Titoli Piazza Affari

 

Azioni Unicredit -1,8%. Azioni Stellantis +4%.

 

Azioni Banco BPM +0,3%, azioni Bper Banca -0,5%. Secondo il Corriere della Sera le due banche figurano tra quelle che potrebbero esaminare il dossier Monte dei Paschi, in caso di stop definitivo alla trattativa per la vendita a Unicredit. In particolare per Banco Bpm, spiega il quotidiano, un’operazione con il Monte permetterebbe di rafforzare la crescita come terzo polo bancario italiano e di mettersi al riparo da offerte ostili, tra cui potenzialmente quella della stessa Unicredit.

 

 

Azioni FinecoBank +1% e azioni Banca Generali +1,5%, aggiornano il recod storico.

 

Azioni Exor +6% ha riavviato i colloqui con la francese Covea per la cessione di PartnerRE, ha riportato sabato Il Sole 24 Ore. Secondo il quotidiano la trattativa si basa su una valutazione della compagnia riassicurativa vicina ai 9 miliardi di dollari previsti dall’iniziale accordo di vendita, poi tramontata l’anno scorso a seguito del passo indietro dei francesi causato dallo scoppio della pandemia.

 

 

Azioni Telecom Italia +1,7%, si risveglia in attesa della trimestrale in agenda il prossimo 27 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *