Grifal azioni in asta di volatilità – Banca Finnat conferma il buy e alza il tp a 9,4 euro, potenziale upside oltre il 100%

Grifal azioni in asta di volatilità – Banca Finnat conferma il buy e alza il tp a 9,4 euro, potenziale upside oltre il 100%

Banca Finnat ha confermato la raccomandazione ‘buy’ su Grifal alzando il target price da 4,74 euro a 9,4 euro, pari a un potenziale upside di oltre il 100% rispetto alle quotazioni attuali.

Grifal è un’ azienda tecnologica che progetta, produce e commercializza, nel mercato del packaging industriale, imballaggi innovativi, performanti ed eco-compatibili. La recente acquisizione di Tieng, già fornitore strategico di Grifal, rafforza la capacità produttiva del neo costituito Gruppo anche nel settore delle macchine per ondulazione che si cercherà di commercializzare nei confronti di potenziali licenziatari esteri.

In un contesto di una sempre più spinta ricerca alla sostenibilità ambientale, la società punta all’ introduzione sul mercato di una nuova ed innovativa tipologia di cartone ondulato, realizzato tramite un sistema produttivo proprietario, denominato ” cArtu” , che possa essere in grado di affermarsi quale nuovo ed innovativo standard industriale per le soluzioni di packaging e soprattutto quale alternativa, eco-sostenibile, al polistirolo.

Secondo Banca Finnat il nuovo perimetro aziendale, con le acquisizioni di Tieng e Cornelli BPE, consentirà al Gruppo di crescere nel periodo 2020/2025 a un Cagr superiore al 38% per quanto riguarda i ricavi, raggiungendo gli 84,7 milioni nel 2025, e di quasi il 90% per l’ Ebitda a 23,5 milioni nel 2025.

In particolare, la Banca ha alzato le stime sui ricavi a 37,2 milioni nel 2022 (34,3 milioni la precedente indicazione), a 50,2 milioni nel 2023 (43 milioni la precedente indicazione) e a 67,8 milioni nel 2024 (49,4 milioni la precedente indicazione).

Quello sull’ Ebitda, invece, sono state migliorate a 6,3 milioni per il 2022 (4,65 milioni la precedente indicazione), 12,5 milioni nel 2023 (7,8 milioni la precedente indicazione) e 18,9 milioni nel 2024 (9,8 milioni la precedente indicazione).

Infine, Banca Finnat stima un utile di Gruppo a 13,6 milioni al 2025, per un Roe al 27,3%, da una perdita di 0,95 milioni nel 2020.

Le azioni grifal sono in crescita di circa il 10% in asta di volatilità a un prezzo di 4,42 EUR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *