Backblaze azioni: IPO vicino, pronta per la quotazione a New York

Backblaze azioni: IPO vicino, pronta per la quotazione a New York

Il fornitore di cloud storage Backblaze Inc ha presentato lunedì un’offerta pubblica iniziale (IPO) negli Stati Uniti, incassando la crescente domanda di cloud computing da parte delle aziende che espandono le loro offerte digitali durante la pandemia di COVID-19.

 

Reuters ha riferito a novembre che Backblaze stava cercando di esporre il proprio progetto a banche d’investimento per un’IPO del 2021 che potrebbe valutarla a circa $ 1 miliardo.

 

Backblaze, con sede a San Mateo, California, guidata dal co-fondatore Gleb Budman, ha iniziato nel 2007 a vendere software di backup a consumatori e aziende. Da allora si è espansa nel cloud storage, con oltre mezzo milione di clienti complessivi in ​​più di 175 paesi.

 

Nello spazio di archiviazione cloud, è in concorrenza con Amazon Web Services di Amazon.com Inc, sebbene Backblaze si rivolga alle aziende più piccole.

Secondo un rapporto di Research and Markets, si prevede che il mercato globale dei servizi di cloud computing raggiungerà una dimensione rivista di 937,5 miliardi di dollari entro il 2027, crescendo a un tasso annuo composto del 17% nei sette anni dal 2020. Oppenheimer & Co, William Blair e Raymond James sono i sottoscrittori principali dell’offerta di Backblaze. La società farà quotare le sue azioni nel Nasdaq con il simbolo “BLZE“, secondo un documento.(reuters)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *