TrenDevice azioni – Ricavi in progresso del 66% e +90% CO2 non immessa nell’ambiente nel 3Q21

TrenDevice azioni – Ricavi in progresso del 66% e +90% CO2 non immessa nell’ambiente nel 3Q21

Nel terzo trimestre 2021 TrenDevice ha riportato ricavi pari a 3,7 milioni, in crescita del 66% su base annua.

Cresce ulteriormente anche il contributo ambientale della società grazie al modello basato sull’ economia circolare e alla scelta di prodotti ricondizionati da parte dei clienti di TrenDevice. Nel periodo sono state 721 le tonnellate stimate di CO2 non immesse nell’ ambiente, in crescita del 90% rispetto alle 379 tonnellate del 3Q20.

I ricavi dei primi 9 mesi del 2021 si sono attestati a 8,7 milioni, in aumento del 46%.

Da gennaio a settembre di quest’anno il contributo ambientale di TrenDevice e’ stato pari a 1.562 tonnellate stimate di CO2 non immesse nell’ ambiente, in crescita del 47% rispetto ai primi nove mesi del 2020.

L’EBITDA ha evidenziato invece una contrazione, posizionandosi in sostanziale equilibrio, in linea con le previsioni del management.

La diminuzione della redditività delle azioni TrenDevice è riconducibile a:

 

forte pressione competitiva sul canale di vendita online operata dai principali competitor esteri, nel contesto della quale il management ha ritenuto opportuno optare per politiche di pricing più aggressive al fine di aumentare la propria quota di mercato;

aumento dei costi funzionali ad una migliore organizzazione manageriale, sia in termini numerici che di maggiori competenze, e alle attività di advisory esterne al fine di supportare le previsioni di crescita della società;

temporaneo incremento dei prezzi di acquisto dei device sui canali wholesale internazionali in conseguenza del perdurare della situazione pandemica, che ha determinato una riduzione della disponibilità di prodotti frutto di azioni di buy-back sui consumatori finali da parte degli operatori wholesale. Continuano anche gli investimenti sullo sviluppo di servizi a valore aggiunto, quali il service di noleggio, il marketplace C2C Validato.it e il progetto di retail store in franchising, con l’ obiettivo di migliorare la marginalità negli esercizi futuri.

 

Alessandro Palmisano, CEO e co-founder di TrenDevice commenta: ‘ Il terzo trimestre 2021 ha evidenziato una crescita ancor più robusta rispetto ai primi due quarter, superando le attese del management. La politica di pricing più aggressiva, adottata dai primi mesi del 2021 in risposta alla pressione dei competitor, sta pagando in termini di crescita. In parallelo, la Società continua lo sviluppo di nuove fonti di ricavi da servizi con l’ obiettivo di migliorare la marginalità degli esercizi futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *