Digital Bros azioni in forte calo: 1Q 20-21, ricavi a 25 mln ed Ebitda in calo a 7,8 mln

Digital Bros azioni in forte calo: 1Q 20-21, ricavi a 25 mln ed Ebitda in calo a 7,8 mln

Il Cda del gruppo Digital Bros ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2021 (primo trimestre dell’esercizio 2021-2022), chiuso con ricavi a 25 milioni (-35,8% vs 38,9 mln). La contrazione su base annua riflette i maggiori ricavi nel pari periodo di confronto connessi al lancio best seller Death Stranding e della versione Steam of Control.

I ricavi del trimestre sono stati realizzati per il 97% all’estero e 86% sui marketplace digitali. Analizzando il fatturato, emerge inoltre che le ricavi da vendite di videogiochi di catalogo ha segnato un incremento del 35%.

A livello di gestione operativa, l’Ebitda è pari a 7,8 milioni (18,4 mln 1Q20-21) e l’Ebit a 4,5 milioni (10,4 mln 1Q20-21). Il conto economico si è chiuso quindi con un utile netto in calo a 4 milioni rispetto ai 7,9 milioni del pari periodo di confronto.

Dal lato patrimoniale, la posizione finanziaria netta risulta positiva per 32,4 milioni (37 milioni al netto dell’effetto IFRS 16).

Infine, per quanto riguarda l’outlook, “Nonostante la gran parte degli investimenti già pianificati si concretizzerà con il lancio dei prodotti dall’ esercizio 2023 i n poi, il Gruppo, prevede di realizzare nel corrente esercizio i livelli di fatturato già raggiunti nel precedente, grazie ai ricavi derivanti dal catalogo di proprietà intellettuali detenute, alle nuove uscite di due prodotti Premium Games, previste nella seconda metà dell’ esercizio e al lancio globale dei videogiochi Free to Play Puzzle Quest 3 e Portal Knights”. Inoltre, “in linea con l’ andamento previsto dei ricavi, i margini operativi si manterranno sui già e levati livelli raggiunti dal margine operativo netto (EBIT) che nel corso del passato esercizio ha superato i 30 milioni di Euro. Per effetto dei significativi investimenti del periodo, la posizione finanziaria netta, che era positiva per oltre 38 milioni di Euro al termine dell’ esercizio precedente, si prevede si riduca anche nei prossimi due trimestri per poi tornare a crescere nel l’ ultimo trimestre per effetto del lancio del prodotto Premium Games più atteso”.

Le azioni Digital Bros sono in forte calo in asta di volatilità con un calo teorico del 14%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *