Prysmian news- Nuovo progetto da Terna da 68 mln per collegamento cavo sottomarino Isola d’ Elba

Prysmian news- Nuovo progetto da Terna da 68 mln per collegamento cavo sottomarino Isola d’ Elba

Prysmian Group ha ricevuto la lettera di assegnazione per un progetto del valore di circa 68 milioni di euro per il nuovo collegamento in cavo sottomarino tra l’ isola d’ Elba e la terraferma (Piombino). Il progetto è stato assegnato da Terna Rete Italia, società controllata al 100% da Terna, il gestore italiano dei sistemi di trasmissione (TSO).

Il progetto prevede opere marine e civili per la progettazione, fornitura, installazione e collaudo di un cavo tripolare ad alta tensione in corrente alternata (HVAC) da 132 kV con isolamento in XLPE e armatura singola tra le stazioni situate sull’ isola d’ Elba e a Piombino, lungo una tratta sottomarina di 34 km e una terrestre di 3 km.

La posa dei cavi verrà svolta dalla nave  Leonardo da Vinci di Prysmian, con consegna e collaudo attesi per il 2023. Questo progetto rappresenta il terzo di questa tipologia per Terna, dopo Capri- Torre Annunziata e Capri- Sorrento.

Questa assegnazione consolida la nostra leadership nel settore dei cavi sottomarini in Europa e il nostro solido rapporto con Terna ha sottolineato Hakan Ozmen, SVP Projects Business di Prysmian Group. ” Siamo orgogliosi di essere partner di Terna perché è un’ azienda che investe nello sviluppo e nell’ ammodernamento della rete elettrica italiana al fine di renderla più sostenibile e più smart’ .

Il nuovo cavo fornirà all’ isola il doppio dell’energia, assicurando un flusso di approvvigionamento più sicuro soprattutto durante l’ intensa stagione turistica dei mesi estivi.

Prysmian Group ha completato una serie di importanti progetti infrastrutturali nel bacino del Mediterraneo. In particolare, per Terna sono stati realizzati negli anni scorsi vari collegamenti sottomarini tra la penisola e, oltre a quelli già citati con le isole campane, la Sardegna (SAPEI) e la Sicilia (Sorgente Rizziconi). Al momento, un cavo Prysmian con tecniche innovative di armamento è stato installato ad una profondità di 1.000 m in due interconnessioni in Grecia.

Prysmian – Tra i protagonisti del WindEurope Electric City di Copenhagen dal 23 al 25 novembre

Prysmian Group ha confermato la sua strategia di crescita e gli obiettivi relativi all’ eolico onshore e offshore, in vista della partecipazione al WindEurope Electric City che si terrà dal 23 al 25 novembre a Copenaghen.
Le infrastrutture delle reti elettriche sono fondamentali per la transizione verso le fonti di energia rinnovabile e il loro utilizzo. Prysmian sta incrementando gli investimenti e rafforzando il suo impegno per sviluppare la migliore tecnologia in cavo e permettere così ai suoi clienti, alle utilities, agli sviluppatori e ai gestori di sistemi di trasmissione (TSO) di raggiungere i loro obiettivi di decarbonizzazione.
Come si legge in una nota, questo porterà a una crescita esponenziale della domanda di cavi, da 2,5 miliardi a oltre 7 miliardi all’ anno entro il 2025. I parchi eolici offshore rappresentano inoltre la fonte di energia rinnovabile più competitiva e affidabile: secondo una ricerca di Goldman Sachs la capacità dei parchi eolici offshore crescerà da 7 GWh nel 2018 a oltre 200 GWh entro 2030.
Il WindEurope Electric City 2021 sarà dedicato al sistema del futuro per la decarbonizzazione dell’ elettricità. Insieme ad altri player del settore, Prysmian Group presenterà la sua gamma di prodotti e servizi all’ avanguardia per il settore dei parchi eolici.
I dirigenti del Gruppo saranno presenti per illustrare le capacita di Prysmian come fornitore di soluzioni  onestop-shop in grado di progettare sistemi in cavo chiavi in mano, impiegando ampie risorse ingegneristiche, impianti produttivi e una vasta gamma di strumenti di installazione avanzati.
Il Gruppo integrerà la sua offerta con le soluzioni in cavo tecnicamente avanzate Windflex e Feltoflex per le turbine eoliche, le rivoluzionarie tecnologie e soluzioni PRY-CAM per il monitoraggio degli asset elettrici e il potenziato servizio di Asset Management all’avanguardia Power Link Cable Solution, pensato per i più importanti collegamenti per la trasmissione di energia e per offrire una gestione efficace e completa delle operazioni relative ai cavi sottomarini, dalla prevenzione alla riparazione.
Il WindEurope Electric City è un’ ottima opportunità per presentare la nostra ampia gamma di tecnologie in cavo innovative e capabilities avanzate nell’esecuzione dei progetti ha sottolineato Detlev Waimann, CCO di Prysmian Powerlink.  L’ energia rinnovabile ha superato i combustibili fossili come principale fonte energetica europea e noi ci impegniamo nel supportare i nostri clienti a raggiungere i loro importanti obiettivi.
L’ impegno di Prysmian Group a miglioramento del settore dell’ eolico onshore e offshore è confermato non solo dai continui progressi in termini di innovazione di prodotto, ma anche dalle sue capabilities di esecuzione, inclusa la nuova nave Leonardo da Vinci, già operativa.
Il Gruppo sta inoltre effettuando importanti investimenti nei suoi centri produttivi d’ eccellenza ad Arco Felice (Napoli) e a Pikkala (Finlandia) e ha recentemente annunciato l’ intenzione di costruire un nuovo stabilimento per cavi sottomarini negli Stati Uniti.
Il WindEurope Electric City 2021 coincide con un momento molto importante per il Gruppo, che sta rafforzando il suo ruolo di leader nel settore grazie a progetti eolici chiave sia in Europa sia negli Stati Uniti. Tra i più importanti progetti di parchi eolici offshore completati dal Gruppo si annoverano BorWin3, DolWin3, HelWin2 e SylWin1.
Sono invece attualmente in fase di sviluppo Dolwin 5 in Germania e Saint Nazaire, Fe’camp e Calvados in Francia. Il Gruppo sta inoltre partecipando anche al SOFIA Offshore Wind Farm, il più grande parco eolico in costruzione, e al Vineyard Wind 1, il primo progetto di un parco eolico commerciale degli Stati Uniti, oltre all’ altro progetto statunitense recentemente assegnato, il Coastal Virginia Offshore Wind (CVOW), che avrà una potenza totale di 2,6 GW.

 

Ultimo prezzo azioni Prysmian

34,41

-1,69%(-0,59)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *