LA NUOVA VARIANTE COVID  STENDE PIAZZA AFFARI, TIENE I PREZZI TIM

LA NUOVA VARIANTE COVID STENDE PIAZZA AFFARI, TIENE I PREZZI TIM

Borse dell’Europa subito in ribasso, in continuità con il trend visto stanotte in Asia.

 

Indice EuroStoxx 50 -3,5%. Ftse Mib -2,8%. Dax di Francoforte -3%.

 

Il future dell’indice S&P500 segna un calo del 2,2%. Oggi Wall Street chiude in anticipo rispetto all’orario solito.

I mercati sono depressi dall’annuncio della scoperta di una nuova variante del coronavirus nell’area di Johannesburg, la città più popolosa del Sud Africa.

 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha convocato per oggi una riunione: poche ore fa c’è stata una conferenza stampa delle autorità sanitarie del Sudafrica.

 

La Gran Bretagna ha sospeso i voli da sei paesi dell’Africa, più Hong Kong, dove la variante, ritenuta molto contagiosa, già circola.

L’Unione europea potrebbe seguire il Regno Unito. È quanto affermato dalla presidente della Commisione Ue,
Ursula von der Leyen. “La Commissione proporrà, in stretto coordinamento con gli Stati membri, di attivare la procedura di emergenza per bloccare i viaggi aerei dalla regione dell’Africa meridionale a causa della variante di interesse B.1.1.529”, ha detto von Der Leyen.
Il ceppo è caratterizzato da una “costellazione molto insolita” di mutazioni che destano timori poiché potrebbero contribuire a farla sfuggire agli anticorpi e a renderla più facilmente trasmissibile, secondo gli scienziati sudafricani.

Si apprezzano i beni rifugio come l’oro, le obbligazioni e le valute considerate sicure: il cross dollaro yen perde lo 0,5%.

L’indice MSCI Asia Pacific scende sui minimi degli ultimi due mesi. Le vendite colpiscono soprattutto le società del turismo, dei viaggi e degli spostamenti.

 

 

Crollano i tassi di mercato. Il rendimento del bond decennale dell’Australia scende di nove punti base a 1,77%. Treasury Note degli Stati Uniti a 1,55% , -7 punti base.

 

 

Petrolio Brent e WTI in calo del 4%.

 

 

Il cross euro dollaro sale leggermente a 1,123.

 

 

Il Rand del Sudafrica perde l’1,5%. In calo anche il Rublo russo e la Lira della Turchia.

 

 

Oro in rialzo dell’1,5%.

 

 

Il Bitcoin invece perde l’1% a 58mila dollari.

 

 

Titoli

 

 

I movimenti di maggior rilievo sono collegati al virus.

 

 

Diasorin +4%.

 

Autogrill -13%. Enav -7%, Technogym -8%. Moncler -5%.

 

 

Forti cali per Saras -11%, Banca Monte Paschi -11%, Salcef -10%.

 

 

Tim -0,3%. Nell’Opa sulla compagnia telefonica, il fondo KKR potrebbe essere presto affiancato da CVC Capital Partners, un altro fondo di private equity. Lo ha scritto ieri sera Bloomberg. I due soggetti avevano avuto contatti nelle scorse settimane, in vista della presentazione di un’offerta congiunta. CVC avrebbe messo da tempo gli occhi sulle attività della telefonia in Italia. L’AD di Cassa Depositi e Prestiti (Cdp), Dario Scannapieco, ha confermato che il gruppo intende restare azionista stabile in asset infrastrutturali, senza però commentare sui piani riguardanti Telecom Italia. L’AD Luigi Gubitosi ha scritto una lettera al board del gruppo per dire di essere disponibile a fare un passo indietro al fine di favorire una più serena e rapida valutazione della non binding offer di Kkr da parte del board. Lo confermano due fonti.

 

Poste italiane -3%. Il Sole24Ore riporta che l’ispezione dell’autorità di vigilanza Ivass su Poste Vita si è conclusa con risultanze “parzialmente sfavorevoli” come, tra le altre cose, dividendi in eccesso alle gestioni separate.

 

Unicredit -5%, entra nella lista dei preferiti di Goldman Sachs, il giudizio resta Buy. Target price a 18,10 euro.

Generali -3%. Francesco Gaetano Caltagirone ha costituito un pegno su circa 9,1 milioni di azioni, pari a circa lo 0,6% del capitale, e ha acquistato un ulteriore 0,1%, secondo quanto si legge in un internal dealing.

 

 

Juventus -3%. In corso verifica ispettiva della Consob sui proventi di gestione dei diritti calciatori. Lunedì prossimo partirà l’aumento di capitale da 400 milioni di euro.

 

Oggi si quota Ariston.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *