Rating azioni aggiornamenti del 20 ottobre 2021: Piaggio, Poste italiane, Inwit, Eni, B.Mediolanum, Italgas.

Rating azioni aggiornamenti del 20 ottobre 2021: Piaggio, Poste italiane, Inwit, Eni, B.Mediolanum, Italgas.

Piaggio

Intesa Sanpaolo ribadisce il rating buy e il prezzo obiettivo a 4 euro su Piaggio, dopo le indiscrezioni di stampa secondo cui Piaggio India e altri 20 player parteciperanno alla gara da 343 mln euro per la fornitura di 100.000 veicoli elettrici a tre ruote (e3W) a Convergence Energy Services Ltd., una controllata della società statale Energy Efficiency Services Limited. Per gli analisti la gara è di supporto sia in termini di volumi di mercato in India sia per le prospettive di Piaggio nella regione. Secondo le stime degli esperti, in caso di aggiudicazione del 30% del totale dei veicoli oggetto della gara, Piaggio potrebbe contare su circa 90 mln euro di ricavi aggiuntivi e circa 12 mln euro di ulteriore Ebitda 2021/22. Dato che Piaggio e Mahindra, altro partecipante alla gara, sono i player più importanti nel segmento e-3W, ci aspettiamo che il gruppo si aggiudichi una parte della gara, notano gli analisti, secondo cui negli e-3W Piaggio potrebbe godere di una quota di mercato superiore al 50% nel sottosegmento cargo e del 35/37% nella categoria pax.

Poste I.

Equita Sim ribadisce il rating buy e il prezzo obiettivo a 13,5 euro su Poste I. in attesa dei risultati del terzo trimestre, in agenda per l’11 novembre. Gli analisti stimano “trend coerenti con il raggiungimento della guidance 2021 (che punta a ricavi a 11,2 mld e un Ebit a 1,7 mld), che gli esperti continuano a vedere come una base, con un fatturato in crescita in tutte le divisioni tranne insurance ed un utile operativo oltre i 500 mln che dovrebbe portare l`Ebit dei primi nove mesi dell”anno a circa 1,6 mld euro.

Inwit

Banca Akros ribadisce il rating accumulate e il prezzo obiettivo a 11,3 euro su Inwit, in attesa dei risultati del terzo trimestre, in agenda per il 4 novembre. Gli analisti prevedono “sviluppi positivi nella crescita dei ricavi e dell”Ebitda, tenendo presente che i principali driver del prezzo sono attualmente le trattative con Iliad e l’atteso aumento dei limiti elettromagnetici”.

Eni

Banca Akros conferma la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 12,5 euro su Eni, dopo l”avvio del parco fotovoltaico da 87,5 MWp di Athies-Samoussy, nel nord della Francia, controllato dalla controllata Dhamma Energy. L’impianto aiuterà ad aumentare la capacità di generazione di energia rinnovabile di Eni, in linea con la strategia di crescita nel settore delle rinnovabili del gruppo, commentano gli analisti.

 

B.Mediolanum

Equita Sim conferma la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 9,5 euro su B.Mediolanum. Gli esperti si aspettano che il terzo trimestre dia visibilità alle loro stime sull’intero anno e una prosecuzione del buon trend commerciale. Le stime di utile 2022-2023 vengono migliorate del 2% per maggiori commissioni di performance. Ci aspettiamo che la dinamica positiva sul fronte flussi continui nei prossimi mesi: B.Mediolanum ha attualmente circa 1,5 mld di depositi che sono attesi spostarsi sull`azionario nei prossimi 18 mesi e circa 4 mld di fondi monetari che si sposteranno sull`equity nei prossimi 3-4 anni attraverso l’Intelligent Investment Strategy, concludono gli esperti.

Italgas

Barclays ribadisce il rating equalweight e il prezzo obiettivo a 5,8 euro su Italgas, in attesa dei conti del terzo trimestre, in agenda per il 27 ottobre. Gli analisti stimano ricavi a +2% a/a e un Ebitda a +4% a/a, la cui crescita è guidata da un calo del 2% a/a delle spese operative. Gli esperti restano quindi in linea con la guidance dell’azienda che punta a un Ebitda 2021 di 1 mld euro. Per Barclays i ritardi nella procedura delle gare di concessione della distribuzione del gas in corso potrebbero ridurre le aspettative di crescita del prezzo del titolo, che al momento tratta in linea con la crescita lenta o assente della regulatory asset base dei peer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *