Rating aggiornamenti titoli 8 novembre 2021:Inwit, Hera, B.Mediolanum,  Buzzi Unicem, Coima Res, Leonardo, Banco Bpm.

Rating aggiornamenti titoli 8 novembre 2021:Inwit, Hera, B.Mediolanum, Buzzi Unicem, Coima Res, Leonardo, Banco Bpm.

Inwit

Mediobanca Securities conferma rating outperform e tp di 13,6 euro sulle azioni Inwit. Gli esperti segnalano che il gruppo ha evidenziato numeri solidi, come da attese, e questo aumenta la fiducia dell”azienda nel raggiungere le guidance sull’intero anno. Inwit, proseguono inoltre gli esperti, offre un rendimento sui flussi di cassa ”best-in-class” rispetto ai peer europei e americani.

Hera

Intesa Sanpaolo ribadisce il rating buy e il prezzo obiettivo a 4,7 euro sulle azioni Hera  dopo che la società si è aggiudicata dall’Agenzia territoriale dell’Emilia-Romagna per i servizi idrici e rifiuti (Atersir) la gara per la gestione del servizio idrico integrato sul territorio della provincia di Rimini, a esclusione del comune di Maiolo, per un valore di oltre 1,7 mld euro. Gli analisti vedono positivamente l’aggiudicazione della gara, anche se per gli esperti la notizia non sia un driver per il titolo a breve termine poiché il risultato finale è stato ampiamente anticipato dal management durante la pubblicazione dei risultati del primo semestre. Gli analisti non prevedono grandi impatti sulla situazione finanziaria di Hera in quanto la società era il gestore uscente della concessione di Rimini.

B.Mediolanum

Mediobanca Securities conferma la raccomandazione outperform e il prezzo obiettivo a 9,3 euro sulle azioni B.Mediolanum, dopo i dati sulla raccolta netta di ottobre, che è stato “il miglior mese quest’anno”. La performance mensile, commentano gli analisti, “dimostra chiaramente che B.Mediolanum sta facendo bene e che la società ha già superato le nostre stime di raccolta netta per l’intero 2021”.

Buzzi Unicem

JPMorgan ha ridotto il prezzo obiettivo sulle azioni Buzzi Unicem da 23 a 22 euro, confermando la raccomandazione neutral. Gli esperti hanno limato le stime di Eps del 2% sul 2021 e dell’1,9% sul 2022. Il nuovo target price sul titolo resta al di sopra degli attuali prezzi di Borsa dell’azione.

Kepler Cheuvreux ha ridotto il prezzo obiettivo su B.Unicem da 28,5 a 27,5 euro. Il nuovo target price resta ben al di sopra degli attuali prezzi di Borsa del titolo (+2,3% a 20,42 euro) e dunque la la raccomandazione e’ confermata a buy. Gli esperti, che puntano l”attenzione sull”inflazione dei costi, hanno limato le loro stime di Ebitda dell’1,5% per il 2021 e del 3% per il 2022.

Coima Res

Equita Sim alza il prezzo obiettivo sulle azioni Coima Res, società di investimento immobiliare quotata (SIIQ), del 3% a 8,1 euro, confermando il rating buy, dopo i risultati del terzo trimestre in linea con le attese e la guidance 2021 alzata del 5%. Per gli analisti “la qualità del portafoglio del gruppo e l`execution della squadra manageriale sono indiscussi: i prossimi mesi saranno interessanti per capire le dinamiche di mercato in un contesto generale che sta mostrando primi segnali di miglioramento”.

Leonardo

Kepler Cheuvreux ha ridotto il prezzo obiettivo sulle azioni Leonardo da 9,3 a 9,1 euro, confermando la raccomandazione buy. Gli esperti hanno aggiornato le stime dopo i conti dei primi nove mesi dell’anno. Le previsioni di Eps adjusted salgono del 4% sul 2021, mentre scendono dello 0,9% sul 2022.

Banco Bpm

Mediobanca Securities ha alzato il prezzo obiettivo sulle azioni Banco Bpm, da 2,9 a 3,4 euro, confermando la raccomandazione neutral. “Margine di rialzo standalone nel lungo periodo”, sottolineano gli analisti, che citano il piano industriale presentato dalla banca venerdì e i conti del terzo trimestre oltre le attese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *