Quattordicesima, su quanti soldi posso contare a Luglio

Per il mese di luglio c’è la quattordicesima e il bonus 200 euro: ecco quanto si può arrivare a guadagnare in più

Si cerca di capire di quanto aumenteranno gli stipendi nel mese di luglio in base anche a quattordicesima e bonus vari. Per i lavoratori dipendenti, sia pubblici che privati, gli importi degli stipendi cambieranno in meglio grazie ai sostegni del governo per far fronte alle difficoltà economiche di questo periodo. Tra inflazione a rincaro dei prezzi infatti la situazione si è fatta ostica per le famiglie.

Da aggiungere allo stipendio di luglio ci sarà infatti sia la quattordicesima che il bonus 200 euro una tantum approvato dal governo. La misura di sostegno è accessibile a tutti quei lavoratori che hanno redditi annui lordi entro i 35mila euro, presentando al proprio datore di lavoro la dichiarazione di possesso di tutti i requisiti per ottenerla.

Quattordicesima, chi ne ha diritto e chi no

Andiamo invece a vedere la questione della Quattordicesima e come funziona. A differenza del bonus 200 euro, non tutti hanno diritto ad ottenerla. Per quanto riguarda la possibilità di avere anche la quattordicesima, tutto dipende da quanto previsto dai singoli Contratti nazionali di lavoro Ccnl. Nello specifico si tratta di verificare se il proprio contratto prevede il riconoscimento di questo incentivo per il mese di luglio.

Ad esempio, ne hanno diritto i lavoratori dipendenti assunti con Ccnl commercio, o Ccnl chimico, o Contratto trasporti e logistica. Se quindi il proprio contratto prevede l’erogazione della quattordicesima, si potrà avere una mensilità in più, in pratica, sui 1200/1300 euro. Una cifra che sommata anche a quella del bonus 200 euro può portare a un guadagno mensile in media di 1500 euro in più nel mese di luglio.

Gli aumenti variano ovviamente a seconda degli stipendi percepiti e da quanto previsto da ogni singolo Ccnl sull’erogazione o meno della quattordicesima. Si può arrivare in alcuni casi a guadagnare anche più del doppio.