Cosa ci porterà il mese di aprile? Sicuramente le sorprese non mancheranno, soprattutto nelle bollette di luce e gas.

Ad aprile grandi novità per tutti. Il Governo sta lavorando su più fronti tra riforme del fisco e delle pensioni. Novità anche per quanto riguarda le bollette di luce e gas. Vediamo che cosa accadrà ad aprile.

Bollette più alte ad aprile
Le bollette di aprile subiranno un rialzo/ Investiresulweb.it

Partiamo con il dire che ad aprile ci sarà un ulteriore calo sul prezzo all’ingrosso dell’energia e del gas. Ottimo. Fin qui le notizie sembrano fantastiche. L’associazione dei consumatori  Assoutenti ha calcolato che un calo del 20% sulla bolletta elettrica comporterebbe un risparmio di 287 euro all’anno per ogni famiglia. 

Invece, paradossalmente, anche se i prezzi delle materie prime caleranno, a partire da aprile è probabile che ogni nucleo familiare si troverà a pagare molto di più. Il calo del prezzo delle materie prime potrebbe venir annullato da altri attori che ora esamineremo.

Ecco cosa succederà alle bollette a partire da aprile

Stando alle stime di Arera, ad aprile il prezzo dell’elettricità potrebbe calare addirittura del 20% e anche il gas andrebbe al ribasso. Ma il problema non è questo.

Bollette di luce e gas più salate
Ad aprile le bollette di luce e gas saranno più salate/ Investiresulweb.it

A fine marzo, infatti, scadono gli aiuti in bolletta varati dall’Esecutivo con l’ultima legge di Bilancio e l’intenzione della Maggioranza sembra essere di non prorogarli. Al massimo potrebbero essere rivisti. L’intenzione del Governo- su spinta dell’Europa – è quella di incentivare i comportamenti virtuosi di chi consuma il meno possibile.

Senza contare che, al momento, il Governo necessita di ingenti risorse per mettere in atto un’ambiziosa riforma fiscale che prevede di azzerare l’IVA su diversi prodotti e di abbassare le aliquote Irpef. Fare saltare  la riduzione degli oneri di sistema o dell’Iva sul gas, a favore di un nuovo bonus solo per chi consuma meno,  farebbe risparmiare alle casse dello Stato almeno  1,5 miliardi di euro.

Se questa proposta verrà approvata, anche in Italia verrebbe applicato il modello tedesco o olandese: tariffe calmierate fino a un certo livello di prezzo del gas metano, oltre il quale il Governo interverrebbe per colmare la differenza, così da non pesare sui costi a carico di cittadini e imprese, ma per un 25/30% i consumatori pagherebbero tariffe di mercato.

In parole povere: a partire da aprile torneremo a pagare le bollette per intero, senza più gli aiuti statali. Pertanto il calo del prezzo delle materie prime potrebbe essere vanificato dalla mancanza di bonus e potremmo trovarci a dover pagare molto più di quanto stiamo pagando attualmente.

Ma alla fine, ad aprile, a quanto ammonteranno le bollette di luce e gas? Stando alle stime di Assoutenti, a partire dal prossimo mese ogni famiglia vedrà crescere la bolletta dell’energia elettrica del 27% e quella del gas addirittura del 58%. Tradotto in cifre, una famiglia con consumi nella media si troverà a dover pagare oltre 300 euro in più all’anno per l’elettricità e oltre 700 euro in più all’anno per il gas.

 

Impostazioni privacy