€1000 sul conto dei genitori cumulabili con AU: che gioia il nuovo aiuto alla famiglia

In questo periodo gli aiuti alla famiglia sono un tema caldissimo.

Infatti purtroppo sono tante le famiglie italiane a non riuscire ad andare avanti.

Pixabay

Con i terribili aumenti del costo della vita dovuti all’inflazione e alla guerra in Ucraina sono tante le famiglie che hanno difficoltà a far quadrare il bilancio.

Il nuovo aiuto è cumulabile con assegno unico

Quando poi si tratta di famiglie con figli a carico chiaramente tutto diventa più difficile.

Pixabay

Come sappiamo in Europa e in Italia soprattutto si sta chiedendo con grande forza il reddito di base universale. Purtroppo mentre altri paesi hanno cominciato a far partire dei progetti in questo, senso l’Italia è ancora ferma. Per fortuna però c’è un aiuto da €1000 che le famiglie possono già richiedere proprio quando hanno figli a carico. È importante sottolineare che questo aiuto è perfettamente compatibile con l’assegno unico universale ma molti si sono convinti che questo aiuto abbia fatto sparire qualsiasi altro bonus per i figli.

Lo possono chiedere entrambi i genitori

È vero che l’assegno unico ha cancellato gli assegni familiari o il bonus di €800 alla nascita ma è vero anche che ci sono nuovi aiuti che sono compatibili. Il bonus di €1000 lo possono chiedere tutte le famiglie con figli tra i cinque e i 18 anni. Si tratta di una detrazione IRPEF al 19% che possono chiedere anche a entrambi i genitori. Anche se entrambi i genitori lo chiedono la soglia complessiva per la famiglia rimane a mille euro. In virtù di questo bonus la famiglia potrà portare in detrazione IRPEF tutte le spese necessarie per l’educazione musicale dei figli.

Come chiederlo e perchè conviene

Infatti il bonus musica punta ad agevolare proprio le spese per l’educazione musicale. Di conseguenza qualsiasi fattura o ricevuta di conservatori oppure scuole di musica oppure cori o bande potrà essere portata in detrazione IRPEF. La famiglia per poter beneficiare del bonus musica deve avere un ISEE entro i 36.000€. Questo bonus è particolarmente interessante perché si può richiedere ogni anno e consente di accompagnare il ragazzo attraverso un percorso per appropriarsi di competenze musicali utili dal punto di vista culturale ma anche lavorativo.