“Paga più tardi” così gli acquisti degli italiani possono finire fuori controllo

Coloro che sono soliti acquistare online devono fare molta attenzione al “Paga più tardi”: ecco come gli acquisti possono finire fuori controllo.

Sempre più italiani decidono di acquistare online in quanto rappresenta sicuramente un metodo estremamente pratico senza contare che con l’avvento del nuovo sistema di pagamento rateale, “Paga più tardi”, molte persone lo trovano anche molto conveniente.

Molto diffuso negli USA ma anche nel Regno Unito, anche in Italia sta spopolando il sistema di pagamento rateale che consente di pagare quanto acquistato a rate, appunto. Stando ai dati forniti dall’Osservatorio di Soisy, le somme per cui si decide di ricorrere al pagamento a rate sono più basse nelle Regioni del Sud rispetto a quelle del Nord. A tal proposito, infatti, in Campania, si opta per il dilazionamento del pagamento per cifre che si aggirano in media sui poco più di 740 euro mentre in Molise sui 700 euro. Al Nord invece le cifre risultano essere più alte come la Valle d’Aosta, per fare un esempio, dove il pagamento a rate viene scelto sopra i 900 euro. Ciò detto, in svariati casi il piano di rateizzazione non contempla alcun interesse. L’obiettivo infatti non è quello di guadagnare sugli interessi quanto quello di riuscire a concludere un alto numero transazioni di entità piuttosto cospicua.

Nel caso delle piattaforme molto grandi, infatti, nella maggior parte dei casi non si passa dalle Banche dal momento che applicano le rate autonomamente senza l’applicazione di interessi. Si tratta di una formula piuttosto diffusa che viene messa in atto da una serie molto ampia di e-commerce. Va detto, tra le altre cose, che quello del pagamento a rate è un metodo molto diffuso soprattutto nel caso delle aziende che vendono a privati cittadini. Senza dubbio, si tratta di un sistema che tende a fidelizzare il rapporto tra azienda e consumatore finale. Com’è ovvio, il consiglio è sempre quello di leggere in  maniera accurata le condizioni di contratto prima di procedere con l’accettazione. Chiaramente si tratta di strumenti molto sicuri ma ciò non toglie che è sempre consigliabile fare attenzione  alle condizioni di partenza per evitare di incappare in brutte sorprese.