Supermercato, ti svuotano il conto corrente tra gli scaffali: nuova truffa è tremenda

Gli italiani sono sempre più in difficoltà per quanto riguarda la spesa del supermercato ed infatti fare la spesa al supermercato diventa sempre più caro.

Ma oggi c’è una nuova truffa legata proprio al mondo dei supermercati che purtroppo non sta lasciando scampo a tanti Italiani.

Pixabay

Cerchiamo di capire come funziona. La spesa al supermercato diventa ogni giorno più cara. La pasta è aumentata addirittura del 20% e l’olio di semi di girasole è raddoppiato di prezzo.

Una truffa molto insidiosa

Ma in realtà qualsiasi bene al supermercato ha subito un rincaro molto forte a causa dell’inflazione e della guerra in Ucraina.

Pixabay

L’inflazione fa crescere il costo dei cibi e la guerra in Ucraina rende difficile l’approvvigionamento di molte materie prime alimentari incrementando ancora di più i costi. Quindi per gli italiani fare la spesa sta diventando veramente difficilissimo. Non stupisce quindi che tante famiglie cercano di ottenere un bel risparmio in qualche modo. Ed è proprio su questa giusta volontà di risparmio degli italiani che stanno operando i truffatori. Infatti sia sui social network che sui sistemi di messaggistica sta circolando una truffa molto insidiosa.

Si sfrutta il bisogno di risparmiare degli italiani

Questa truffa promette dei ricchi buoni sconto di note catene di supermercati in cambio di un’operazione veramente semplice e che porta via davvero pochi minuti. Teoricamente questi noti supermercati vorrebbero che l’utente rispondesse ad un semplice questionario sulle sue abitudini di spesa. Dunque quale italiano direbbe di no ad un ricco buono spesa da svariate centinaia di euro in cambio di un semplice sondaggio? Nel comunicato si legge come attraverso questo sondaggio il supermercato voglia conoscere meglio i propri clienti e voglia anche premiarli e fidelizzarli attraverso questo ricco sconto. Il problema è che dopo aver compilato il sondaggio viene chiesto all’utente un piccolissimo pagamento per un contributo di spese di spedizione del buono direttamente a casa.

Come difendersi da questa frode

Tuttavia è proprio facendo questo pagamento che i truffatori si impossesseranno dei dati sensibili della carta di credito e potranno svuotarla. Quindi è bene stare estremamente attenti a queste promesse di risparmio che girano su internet. Quella del supermercato non è l’unica ma il rischio è sempre lo stesso. Quindi bisogna diffidare da queste opportunità di risparmio allettanti ma anche pericolose. Cercare di risparmiare è giù che giusto ma il vero risparmio si fa scegliendo i prodotti più convenienti al supermercato e confrontando il prezzo al kg al posto del prezzo puro.